Oggi è un altro giorno, Claudio Gioè racconta Makari e la sua Sicilia

Claudio Gioè, ospite nel salottino di "Oggi è un altro giorno", rivela qualche dettaglio sulla sua nuova fiction

La settimana televisiva di Serena Bortone si è aperta alla grande, con una puntata di Oggi è un altro giorno ricca di sorprese che hanno emozionato il pubblico. Nel corso di questo appuntamento, la conduttrice ha infatti ospitato Claudio Gioè, il quale ha parlato del suo ultimo lavoro – a poche ore dal suo debutto su Rai1.

Si tratta di Makari, nuova fiction in quattro puntate che narra le avventure del giornalista Saverio Lamanna – interpretato proprio da Gioè. “Sto accusando un po’ la tensione della prima” – ha ammesso l’attore ai microfoni di Oggi è un altro giorno, pensando all’esordio della serie tv previsto proprio per lunedì 15 marzo in prima serata. E sulla sua ultima fatica televisiva, ha aggiunto qualche dettaglio in più, concentrandosi in particolar modo sulla location, la sua amata Sicilia.

“È un prodotto nuovo, anche un po’ diverso dagli altri ambientati qui. Si racconta una Sicilia contemporanea, con uno sguardo diverso, che non rinnega le sue origini ma è capace di ridere di sé e di essere autoironica, di guardare al futuro” – ha rivelato Claudio Gioè. Per alcuni, Makari potrebbe diventare il nuovo Commissario Montalbano, un’idea decisamente ambiziosa eppure altrettanto suggestiva: “Ma magari!” – ha confessato l’attore – “Però in realtà è una declinazione diversa della Sicilia”.

Saverio Lamanna, protagonista della fiction, ricorda in qualche modo proprio Gioè: entrambi nati e cresciuti in quegli incantevoli territori, hanno lasciato le bellezze dell’isola siciliana per dedicarsi alla loro carriera in quel di Roma. Qui, Claudio ha dato il via alla sua attività di attore, mentre la sua “controparte” televisiva ha incentrato la sua vita sul giornalismo, diventando portavoce di un influente uomo politico. Tuttavia, entrambi hanno infine ceduto al desiderio di tornare nella loro terra natia – seppure per motivi ben diversi.

“Dopo una parentesi lunga 27 anni in cui sono stato a Roma, una città che mi rimarrà sempre nel cuore, il richiamo del mare e della famiglia è stato più forte” – ha spiegato l’attore. E, alle domande che la Bortone ha tentato di rivolgergli in merito alla sua sfera più intima, ha dribblato in maniera esemplare: “Della mia vita privata non so niente neanche io, appena avrò notizie vi farò sapere”. In effetti, Claudio Gioè è sempre stato molto riservato, tanto da aver finora evitato i social con grande maestria.

Un’unica rivelazione è quella a cui si è lasciato andare a Oggi è un altro giorno, facendo un paragone proprio con Saverio Lamanna: “Io sono molto più timido e mi prendo i miei tempi. La mia timidezza è stata in qualche modo sublimata mettendomi sul palco davanti a tante persone”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, Claudio Gioè racconta Makari e la sua Sicili...