Fedez, “con affetto disumano”: il messaggio toccante dei bimbi in pediatria

Nella sua lotta contro il tumore, Fedez non è solo: il regalo che ha ricevuto dai bimbi ricoverati in pediatria è stupendo

Fedez è ancora in ospedale, in lenta ripresa dopo l’intervento che ha subito per rimuovere un tumore neuroendocrino del pancreas. Ed è qui che è stato raggiunto dal calore dei suoi tantissimi fan, che in questi giorni lo hanno sommerso di affetto. Ma il messaggio più toccante è arrivato dai bimbi ricoverati in pediatria, che hanno voluto dedicare al rapper un augurio molto speciale.

Fedez, il messaggio dei bimbi in pediatria

Sebbene in questi giorni per lui così difficili sia rimasto lontano dai social, Fedez ha voluto ringraziare personalmente i piccoli pazienti del reparto di pediatria che gli hanno fatto un regalo meraviglioso. E così ha condiviso tra le sue storie di Instagram il dolcissimo biglietto che gli è stato recapitato nelle scorse ore, presso la camera dell’ospedale in cui è ancora ricoverato dopo il delicato intervento al pancreas.

“Noi bambini della pediatria ti siamo molto vicini in questo momento e riconosciamo il bene che tu hai fatto per tutti noi! Con affetto… Disumano!” – si legge nel maxi biglietto verde, dove spicca un richiamo all’ultimo album del cantante (intitolato per l’appunto Disumano). Un messaggio tenerissimo, accompagnato da tanti cuori colorati che riportano i nomi dei giovanissimi fan di Fedez. E che lui avrà sicuramente accolto con le lacrime agli occhi, commosso da tanto affetto.

In questo suo percorso tanto difficile quanto inaspettato, Federico non è mai stato solo: al suo fianco la moglie, Chiara Ferragni, che lo ha sempre sostenuto e ha trascorso ogni momento possibile in ospedale con lui. E naturalmente i loro due splendidi bambini, Leone e Vittoria, che hanno entrambi da poco festeggiato il compleanno regalando al loro papà un momento di spensieratezza. È proprio nella sua meravigliosa famiglia che l’artista ha trovato la forza per risollevarsi dopo il terribile colpo che la vita gli ha sferrato.

Come sta Fedez

Sono passati davvero pochissimi giorni da quando Fedez, dopo una breve pausa social che aveva insospettito i fan più attenti, aveva pubblicato un lungo video in cui spiegava di aver ricevuto una brutta diagnosi. Da quel momento, milioni di persone hanno cercato di fargli sentire il loro calore, nella speranza di alleviare il peso sulle sue spalle. E poi, la notizia che in fondo tutti stavano aspettando: con alcune foto dal suo letto d’ospedale, il cantante ha rivelato di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas, mostrando anche la cicatrice del lungo intervento cui si era sottoposto nelle ore precedenti.

Così, ha avuto inizio il lungo percorso che Fedez dovrà percorrere nei prossimi mesi. Ci saranno momenti più difficili e altri che gli strapperanno un sorriso, ma la speranza sarà sempre il suo faro. D’altronde, il cantante è affidato a mani molto esperte, un’equipe d’eccellenza secondo cui le probabilità di guarigione sono promettenti. Fedez è infatti ancora ricoverato presso il San Raffaele di Milano, clinica per la quale lui e sua moglie si erano spesi tantissimo con una raccolta fondi durante il periodo dell’emergenza Covid.

Ed è forse è anche questo il “bene” a cui i piccoli pazienti di pediatria si riferiscono nel loro splendido messaggio: un bene che torna indietro sotto forma di una tonnellata di affetto che, senza dubbio, avrà il potere di far sentire l’artista meno solo in questa sua battaglia per la vita.