A casa di Caterina Balivo: chic e con vista mozzafiato su Roma

Caterina Balivo da qualche tempo si è trasferita a Roma con tutta la famiglia, scegliendo una casa chic e retrò, con una vista mozzafiato sulla Capitale

Da appena un anno Caterina Balivo ha cambiato vita, trasferendosi a Roma con tutta la famiglia. La conduttrice ha lasciato San Vigilio di Marebbe, paesino fra le montagne in Alto Adige, per iniziare una nuova vita nella Capitale. 

Un cambiamento drastico dovuto alla scelta di abbandonare Detto Fatto, sua creatura televisiva, e iniziare un’avventura inedita con Vieni Da Me, programma che, dopo le difficoltà iniziali, è presto divenuto un cult della Rai. La nuova casa romana della Balivo riflette al meglio il suo stile raffinato e bon ton, con mobili classici, parquet e tendoni super raffinati.

L’appartamento della conduttrice e del marito Guido Maria Brera, celebre scrittore e finanziere, si trova nel cuore di Roma, fra le vie più esclusive, in un palazzo in stile retrò. Il soggiorno è classico ed elegante, impreziosito da un tappeto persiano e orchidee bianche, che si sposano alla perfezione con le tinte calde del pavimento.

I soffitti alti e le porte in legno anni Trenta, danno l’impressione di trovarsi in una casa d’altri tempi. Caterina Balivo ha curato in modo particolare anche l’illuminazione, puntando su paralumi tono su tono e applique.

Classica anche la cucina, arredata con mobili chiari e con una pennellata vintage regalata dalla carta da parati con una fantasia floreale. La zona living è dominata da un divano color tortora, dove la Balivo si rilassa dopo gli impegni televisivi, giocando con i figli: la piccola Cora e il primogenito, Guido Alberto. A rendere quest’angolo ancora più bello un ficus a ombrello, scelto proprio dalla conduttrice, amante delle piante. 

Infine il pezzo più prezioso dell’abitazione romana è senza dubbio la poltrona in stile Luigi XV con una consolle d’antiquariato, che si affaccia su uno degli scorci più belli della Capitale. Napoletana, classe 1980, Caterina Balivo ha fatto una scelta radicale quando ha deciso di trasferirsi a Roma. L’inizio è stato difficile, ma con il tempo tutta la famiglia è riuscita ad abituarsi alla nuova vita.

“Roma mi ha accolta nel 1999 come una figlia, mi ha fatto crescere – ha raccontato -, mi ha coccolata, mi ha regalato dei momenti unici. Poi la vita mi ha portata lontana dalla Capitale… Mancavo da 10 anni e tornarci è stato emozionante”.

A casa di Caterina Balivo: chic e con vista mozzafiato su Roma