D’Iva, la Zanicchi tra gioie e dolori: l’intensa intervista con la Toffanin

La prima puntata di "D'Iva" ci ha regalato intense emozioni, in particolare l'intervista di Silvia Toffanin a una commossa padrona di casa

D’Iva, di nome e di fatto. La prima puntata del one-woman show della grande Iva Zanicchi è andata in onda su Canale 5, portando nelle case dei telespettatori buonumore, musica e naturalmente tanti amici dell’Aquila di Ligonchio. Uno spettacolo dedicato alla vita e alla carriera della Zanicchi, condito da duetti e performance ma anche da aneddoti divertenti ed emozionanti.

L’emozionante intervista con Silvia Toffanin

C’è un tempo per ridere e uno per viaggiare nei ricordi. C’era grande attesa per l’arrivo in studio di Silvia Toffanin ma il momento a lei dedicato ha preso una piega inaspettata rispetto a quanto detto dalla Zanicchi nell’incursione a Verissimo. La bella compagna di Piersilvio Berlusconi ha intervistato la padrona di casa, donandoci un momento intenso ed emozionante che ha fatto riflettere.

“Cara Iva, di te la cosa bella è la schiettezza, che sei una donna di grandi valori e che sei una donna legata alla famiglia e alle origini”, così è iniziata l’intervista con una Toffanin bella come una visione celestiale: avvolta in un elegantissimo abito nero con maniche trasparenti e una cintura nera che segnava la vita sottile.

Iva e il rapporto speciale con la mamma

Seduta su una poltroncina bianca, Iva ha ripercorso i momenti clou della sua giovinezza nella ridente Ligonchio che le ha dato i natali. Legatissima alla mamma, con cui aveva un rapporto molto stretto. Un amore immenso nonostante tutto, anche se non voleva la femmina ma il tanto atteso maschietto, dopo aver avuto le sorelle maggiori. Un’infanzia difficile segnata dall’assenza del papà, rinchiuso per tre anni in un campo di lavoro, e da una certa “rivalità” con le sorelle, rispetto alle quali era meno bellina. Ma aveva grande personalità, come le diceva la mamma. E aveva pienamente ragione.

Iva Zanicchi ha aperto il suo cuore a Silvia Toffanin, come del resto accade a chiunque passi dai microfoni della bella conduttrice. E il suo racconto è diventato via via sempre più appassionante, tra aneddoti divertenti ma soprattutto toccanti, legati ancora una volta alla mamma, tanto importante per la sua vita. Come quello del giorno della Prima Comunione, in cui era da sola insieme alla madrina: “Per la prima volta quel giorno sono diventata grande. Ho provato compassione, per la mia mamma che aveva fatto tanti sacrifici per noi. E non è potuta venire alla mia Prima Comunione perché non aveva un vestito buono da indossare”.

“La mia mamma è qui, con me. Mi è sempre vicina e mi manca da morire. Dovete stare vicino ai vostri genitori perché quando se ne vanno sentirete un vuoto incolmabile”, ha concluso la splendida Iva.

Il toccante ricordo del fratello Antonio

Un dolore quello della perdita della mamma, scomparsa dieci anni fa, che è stato spazzato via soltanto da una perdita ancor più grande. Quella del fratello che Iva non perde mai occasione di ricordare. Lo ha fatto di nuovo a D’Iva, ripercorrendo l’ultimo anno e mezzo, un annus horribilis in cui ha dovuto affrontare la malattia del compagno e quello spettro del Covid che si è abbattuto su tutti i familiari, anche su di lei. E che le ha portato via il fratello Antonio, al quale era legatissima: “Un dolore cattivo, perché non ti danno la possibilità di stare vicino al tuo caro che sta male”. La voce che si spezza per l’emozione, gli occhi lucidi e pieni di amore e ricordi.

E per concludere degnamente questo toccante racconto, ecco che su suggerimento della Toffanin la grande Iva ha cantato il brano preferito dal fratello: Nonostante lei. Una canzone che non cantava da tantissimo tempo e che sì, ci ha regalato un momento emozionante e intenso, un brivido lungo la schiena.

La (quasi) reunion tra Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio

La prima puntata di D’Iva è stata una girandola di emozioni, ma oltre ai ricordi più tristi c’è stato ampio spazio per la grande musica. Esilarante il momento dedicato alla grande Orietta Berti, con la quale la Zanicchi ha avuto degli scambi di battute (e barzellette) e ha duettato in alcuni dei brani più famosi delle loro carriere.

Ma tutti fino all’ultimo si son chiesti soltanto una coda: Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio, previsti in questa prima puntata, si incontreranno sul palco di D’Iva? Le aspettative sono state deluse, ahi noi: la splendida Anna si è esibita all’inizio dello show insieme a Iva Zanicchi e a Bianca Atzei, mentre a Gigi D’Alessio è toccato un momento nella seconda parte della puntata. Insomma, non riesce difficile pensare che i due abbiano espressamente chiesto di “evitarsi” a vicenda, visti gli ultimi sviluppi (non proprio idilliaci) del loro rapporto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

D’Iva, la Zanicchi tra gioie e dolori: l’intensa intervist...