Che fine ha fatto Dalila di Lazzaro

Dopo la tragica morte del figlio, nel 1991, Dalila di Lazzaro è scomparsa. Ecco che fine ha fatto la splendida attrice e modella

Bellissima, forte e sfortunata: Dalila di Lazzaro, star della tv e modella, è scomparsa dal piccolo schermo dopo la tragica morte del figlio nel 1991.

Classe 1953, è nata ad Udine e la sua vita è stata segnata da successi e immensi dolori. Figlia di un pugile e di una sarta, a soli 5 anni viene violentata da un parente. Quando ne ha appena 15 scappa di casa insieme al fidanzato Franco Cocetta, stanca della violenza dei genitori, che la picchiavano per futili motivi. Un anno dopo partorisce il primo figlio: Christian Di Lazzaro.

Quella gioia però è seguita da un altro dramma. La storia con Cocetta arriva al capolinea e lei, nuovamente sola, viene rapita da un 50enne di Torino e abusata per tre giorni. Quando l’incubo finisce, Dalila di Lazzaro arriva a Roma, dove viene notata dal produttore Carlo Conti. Il compagno di Sophia Loren l’accoglie in casa sua, trattandola come una figlia, e la introduce al mondo del cinema.

Da quel momento inizia la folgorante carriera di modella e attrice di Dalila di Lazzaro. Occhi azzurri, grande eleganza e un corpo perfetto: diventa una star del grande schermo e della tv, con pellicole indimenticabili, da Il mostro è in tavola… barone Frankenstein a Oh, Serafina, sino a Un dramma borghese, Phenomena, Sicilian Connection e Paganini.

La felicità finisce bruscamente nel 1991 quando suo figlio Christian, a soli 22 anni, viene ucciso da un pirata della strada. L’incidente spezza i sogni di Dalila di Lazzaro e la spinge ad allontanarsi dalla tv. “Era bello, alto un metro e 90. Ho scritto una canzone dedicata a lui – ha raccontato qualche tempo fa, affermando di sentire ancora la sua presenza -. Ho conservato una sua camicia chiusa nel cellophane, è incredibile la forza degli odori. Christian mi disegnava cuoricini ovunque: mi capita di rivederli, nella tazza del caffè, sui sassi del mare, riflessi in sala operatoria”.

Quando Dalila di Lazzaro sta per tornare alla vita, accade qualcos’altro di terribile: due gravissimi incidenti, prima in scooter, poi in piscina. Da quel momento inizia il calvario delle visite mediche e delle terapie negli ospedali, ma soprattutto l’ex attrice si trova a convivere con il dolore cronico.

Oggi Dalila di Lazzaro fa la scrittrice e compone canzoni. Nell’ultima intervista rilasciata al settimanale Chi è tornata a parlare della perdita del figlio, in riferimento alla tragedia che ha colpito Lory Del Santo. “Ho mollato tutto e sono andata sola nel deserto – ha raccontato -. Volevo il silenzio, il nulla, la natura. Sono fuggita ad Hammamet. Mi sono immersa nel dolore per accettarlo. Poi ho scritto un libro su mio figlio. Ed è stato come fare analisi. Ma ho incontrato genitori che non riescono più a riprendersi. Ho cercato di trasformare il dolore in amore. E non mi sono più sentita sola”.

“Un figlio che si toglie la vita è qualcosa di inaccettabile – ha concluso parlando di Loren, il figlio di Lory Del Santo -. Se fosse avvenuto a me sarei morta anche io”.

Dalila Di Lazzaro

Dalila Di Lazzaro – Fonte: Getty Images

Che fine ha fatto Dalila di Lazzaro