«Solo l’amore salverà il mondo»: il monologo di Timi ci ha illuminato il cuore

Perché l'amore è la cosa più bella che possa capitarci e non dobbiamo dimenticarlo, mai

Quando si parla d’amore, il cuore e l’anima si illuminano d’immenso ed è quello che è successo il 16 febbraio a Da noi…a Ruota libera. Francesca Fialdini infatti, conduttrice del programma che va in onda tutte le domeniche pomeriggio su Rai 1 ha invitato l’attore Filippo Timi che per l’occasione ha stupito ed emozionato tutti con un omologo dedicato all’amore.

Perché l’amore salverà il mondo e sarà sempre così. Filippo Timi, attore, regista, scrittore e drammaturgo italiano sotto gli occhi visibilmente emozionati della Fialdini e dei presenti in studio ha incantato migliaia di spettatori che hanno fatto propria questa meravigliosa celebrazione all’amore.

Sì, lo ammetto. Sono innamorato dell’amore, perché l’amore lo si può soltanto amare” così ha esordito Filippo per presentare la sua dedica a questo sentimento che illumina la vita di tutti noi.

Per quanto possa farti soffrire, meglio piangere e credere nell’amore che piangere perché non ci credi più. Perché il solo schianto che valga la pena di rischiare è lo schianto d’amore. Essere innamorati dell’amore non vuol dire rimbecillirsi. Ci vuole coraggio per continuare ad amare nonostante gli inciampi, nonostante le stonature della vita, nonostante i graffi dell’anima. L’amore non è un cerotto, l’amicizia forse, l’amore no. L’amore ha un solo verso, il suo. E non devi mai chiedere indietro niente all’amore, l’amore è il coraggio di sprecarsi d’amore sempre, non solo quando è facile e sembra che la vita ti sorrida, anzi l’amore deve essere amato soprattuto quando senti che la vita ti rema contro.

È allora che devi insistere a guardare con degli occhi a cuore il temporale che ti angoscia di paure, il vento freddo di un letto vuoto, l’attesa trasformata in perdita. E quando ti sembra di cadere, no. Stringi i pugni e allarga il cuore perché è l’amore che salverà il mondo, che lo fa girare, che ci sostiene nonostante il caos di un universo in continua espansione. Immaginate se adesso per un momento, per 5 minuti tutte le persone di tutto il mondo si guardassero con amore, come se ognuno di noi fosse per l’altro indispensabile come se stesso, come se la felicità di ognuno fosse uguale per tutti. Sono sicuro che 5 minuti d’amore verso l’altro indiscriminatamente scatenerebbero una pace miracolosa, perché solo se guardi con amore un altro essere vivente, lo guardi davvero. E capisci che siamo tutti passeggeri su una giostra che viaggia a 42 chilometri al secondo.

Se non ci fosse la forza di gravità che ci tiene il culo attaccato per terra, non faremo in tempo a nascere che saremmo sbalzati via come proiettili verso un infinito sconfinato alla ricerca di qualcuno capace a farci da specchio. L’amore è la vera ricchezza capace di rendere felice ogni essere vivente. L’amore è l’unica ragione di sopravvivenza, l’unico principio di evoluzione. L’unico antidoto contro il dolore è l’amore.

Filippo Timi (foto Getty)

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

«Solo l’amore salverà il mondo»: il monologo di Timi ci ha il...