GF Vip, il fascino confusionario di Alex Belli che ha stancato tutti (anche Signorini)

Il principale protagonista del GF Vip è tornato in tutta fretta in quel di Cinecittà per un confronto con Alfonso Signorini: Alex Belli ha chiarito la sua posizione

Il pubblico ha tremato al solo pensiero di non rivedere la faccia di Alex Belli al GF Vip. Paure infondate, certo, perché l’attore emiliano è tornato di fronte ad Alfonso Signorini e si è confessato in un turbinio di emozioni e risate imbarazzate che non hanno proprio convinto nessuno. L’amore libero, come lo ha definito lui, niente ha a che vedere con la poca responsabilità dimostrata in questi mesi di vicinanza a Soleil.

GF Vip, il confronto finale con Alex Belli

Se si dovesse trovare una parola per definire la sua personalità sarebbe una e una soltanto: confusione. Un po’ amo Delia (certo, è mia moglie) ma a Soleil non so proprio rinunciare. L’amore libero così tanto sbandierato coincide qui con una forma di immaturità che potrebbe generare quasi uno slancio di tenerezza. Non so decidermi, quindi le vorrei entrambi.

“Ci siamo posseduti cerebralmente”, ha detto dei suoi contatti sotto le coperte con Soleil Sorge, ribadendo l’amore che lo lega a lei è diverso da quello che prova per sua moglie. Le ama entrambe, dice, cuore e ragione si mescolano in un discorso confusionario che non ha aggiunto né tolto niente al racconto. Anzi, lo ha impoverito, lasciando un finale aperto – forse voluto – che è sembrato non convincere Alfonso Signorini. Il conduttore non è mai stato per i chiaroscuri e ha sempre cercato chiarezza, trovandola a tratti in Soleil che non ha fatto mistero dei sentimenti che la legano a Belli.

Il poliamore che demolisce gli intenti dei coniugi Belli

Com’è noto, Alex Belli e Delia Duran non sono marito e moglie legalmente. Hanno però celebrato quella che lui ha definito “la liturgia della parola”, quindi con una forte componente religiosa che li unisce entrambi. Ed è qui che cade ancora la definizione di Belli dell’amore libero, che proprio non sarebbe previsto da tutto quello in cui hanno dichiarato di credere.

Il ritorno di Alex Belli non ha fatto altro che aggiungere un tassello alla narrazione e lasciarla in sospeso, un’ambiguità che continua da mesi e che è apparsa come costruita ad hoc per lasciare qualcosa in forse. Il tutto, probabilmente, per non lasciare che il grande pasticcio precipiti nel vuoto. Si genera curiosità, si tiene alto l’interesse. Si aggiungono persone, situazioni, dichiarazioni.

Certo, senza di lui questo GF Vip non sarebbe quasi esistito. Per voler citare Sonia Bruganelli, opinionista outsider di quest’edizione, sarebbe tutto un “pettinature e tisane”. Ci si chiede, però, quanto ancora possa essere interessante seguire le vicende di un triangolo che di fatto non è un triangolo ma un bella bisettrice definita in cui i punti sono Alex Belli e Delia Duran.

Nonostante le tante parole spese per Soleil Sorge, Belli ha dimostrato, in più di un’occasione, di aver tutta l’intenzione di mantenere il suo rapporto con Delia Duran – o matrimonio, come loro lo definiscono – pur manifestando l’affetto per la Sorge che di fatto non ha mai negato. Soleil è il solo punto debole di questo show. E sì, dovrebbe chiamarsene fuori per volare finalmente da sola.