“Gf Vip 7” Giaele De Donà: “la poligamia è una forma di amore”

Entrata nella Casa il 22 settembre 2022, l’Influencer ha creato scalpore per il suo matrimonio “aperto” con l’imprenditore americano Bradford Beck

Con il suo pomposo abito svasato in tulle rosa da perfetta principessa contemporanea, Giaele De Donà è entrata nella casa del Grande Fratello VIP giovedì 22 settembre creando subito parecchio scalpore e molta curiosità rispetto al suo matrimonio anticonvenzionale con l’imprenditore americano Bradford Beck.

“Mi definisco una donna libera anche se sono sposata” ha infatti affermato l’ex protagonista di Ti spedisco in convento, oggi influencer da 103 mila follower, imprenditrice e, come lei stessa si è descritta “cittadina del mondo, anzi del lusso”.

Che il particolare rapporto tra Giaele e il marito diventasse oggetto di discussione dentro e fuori la Casa era pressoché ovvio e infatti proprio in queste ore la poligamia della De Donà è stata oggetto di dibattito tra alcuni vipponi.

Giaele De Donà, il rapporto con il marito

Sui divani della casa del Gf Vip 7, completamente rinnovata per questa nuova edizione, Giaele De Donà è stata la protagonista di una sorta di “tavola rotonda” dove ha spiegato ai coinquilini Cristina Quaranta, Antonella Fiordelisi e Giovanni Ciacci qualcosa in più sul suo “particolare” matrimonio.

“Se un matrimonio è diverso non vuol dire che sia ‘sbagliato’. Quando si parla di amore, si parla di amore in ogni sua forma” ha affermato con decisione la De Donà “io amo mio marito. Punto. E anche lui mi ama”.

La più perplessa davanti alle parole di dell’influ-imprenditrice è sembrata essere l’ex ragazza di Non è la Rai Cristina Quaranta. “Io sono una tradizionalista, se amo una persona la voglio tutta per me” ha infatti asserito la bionda vippona.

Di diverso parere, invece, è Giovanni Ciacci che non escluderebbe di essere parte di una relazione aperta – “io non sono geloso” – anche la Fiordelisi ha compreso il punto di vista di Giaele la quale, dal canto suo, è per la libertà totale di pensiero. Purché non vengano messi in dubbio i suoi sentimenti verso il marito, come ha giustamente sottolineato.

Giaele De Donà e Bradford Beck un matrimonio da sogno (e controcorrente)

Dopo l’ingresso di Giaele De Donà al Grande Fratello Vip la luce dei riflettori (di riflesso) si è accesa anche sul marito Bradford Beck, suo compagno di vita da diversi anni.

La coppia si è sposata a febbraio del 2022 con un matrimonio da favola e di super lusso celebrato a febbraio scorso in Messico, sulla spiaggia di Tulum, alla presenza di amici e familiari.

Giaele, 23 anni, è di 21 anni più piccola di Bradford imprenditore che, paradossalmente, è molto schivo rispetto alla moglie, tanto da avere profili social privati. Il rapporto tra i due è decisamente controcorrente anche perché, oltre a essere libera, la coppia convive solo per sei mesi l’anno.

“Io e mio marito passiamo sei mesi all’anno insieme, poi io per il resto io faccio la mia vita e lui fa la sua in giro per il mondo. Io detesto la monogamia, chi si mangerebbe la stessa minestra tutti i giorni?” ha infatti raccontato la stessa De Donà sempre nel video di presentazione per il Grande Fratello VIP aggiungendo poi, proprio durante il dibattito di queste ore con i coinquilini, che per lei – al di là della libertà di potersi concedere delle scappatelle – l’amore è prima di tutto basato su “sincerità, rispetto e onestà”. E su questo, monogami e non, siamo tutti d’accordo.