“GF Vip 7”, bufera su Roby Facchinetti per Riccardo Fogli. Gli autori nel caos

Le parole di Riccardo Fogli hanno scatenato la polemica sugli autori: anche Roby Facchinetti ha ricevuto delle critiche per averlo difeso

Foto di Serena De Filippi

Serena De Filippi

Lifestyle Editor

Lifestyle e Content Editor che scrive da tutta la vita: storie, racconti, libri, articoli, con una passione per i trend del momento.

Il GF Vip 7 è destinato a far discutere: lo ha fatto sin dall’inizio, con il Caso Bellavia, e sta continuando a farlo. La settima edizione, condotta sempre da Alfonso Signorini, non è partita con il “favore delle stelle”. Al centro della polemica c’è Riccardo Fogli, che è stato squalificato a meno di 24 ore dal suo ingresso nella Casa più spiata d’Italia per blasfemia. Un suo amico fraterno e collega lo ha voluto difendere subito: Roby Facchinetti. Ma quest’ultimo è finito nella polemica, così come gli autori, che sarebbero stati “costretti” a prendere questa decisione.

GF Vip 7, Riccardo Fogli squalificato: la difesa di Roby Facchinetti

“Ho appena saputo che il fratellone Riccardo è stato estromesso dal Grande Fratello perché ha bestemmiato. Conosco Riccardo da una vita, e vi assicuro che non l’ho mai, e ripeto mai, sentito bestemmiare. Escludo che lo possa avere fatto pubblicamente oggi al Grande Fratello. Caro Riccardo, sono con te“, ha scritto Roby Facchinetti su Instagram, dopo aver appreso la notizia.

C’è chi difende Fogli, e chi invece critica il gesto di Facchinetti. Ma c’è anche chi, per esempio, afferma che sono state dette frasi gravissime da altri concorrenti, che sono state ignorate dagli autori e dal conduttore. Inoltre, c’è anche il Caso Luca Salatino, che è finito nel “dimenticatoio”, se così possiamo dire. Anche Salatino aveva usato un’espressione simile a quella di Fogli, e anche allora il pubblico era insorto, ma le lamentele non sono state ascoltate. Due pesi, due misure. Perché?

Gli autori del GF Vip 7 nel caos: le parole di Salvo Veneziano

Tutti ricordano Salvo Veneziano, uno dei concorrenti storici del primo Grande Fratello. L’ex concorrente ha voluto commentare quanto avvenuto, ovvero la squalifica di Riccardo Fogli. “Stranamente vi siete svegliati… Ma, da fonti ufficiali, siete stati costretti, altrimenti avreste fatto finta di nulla“, ha scritto. La decisione degli autori, infatti, è stata ferocemente attaccata, soprattutto perché, come sempre – nei reality e nella vita – vige il classico “uno paga per tutti”.

Il comunicato del GF Vip 7

“Mediaset ed Endemol Shine Italy si scusano con il pubblico per l’infelice espressione blasfema pronunciata da Riccardo Fogli nella Casa del Grande Fratello Vip. Il concorrente è stato squalificato dal gioco“. Così, dopo una prima anticipazione di Davide Maggio, il pubblico ha scoperto l’ufficialità. Anche dentro la Casa, ovviamente, è stato condiviso un comunicato ufficiale, per avvertire i concorrenti di quanto successo.

“Questa mattina, purtroppo, Riccardo Fogli ha pronunciato un’espressione blasfema e gravemente offensiva. Per questa ragione, ha dovuto abbandonare la Casa”. Le reazioni dei concorrenti sono state molto diverse. Charlie Gnocchi ha ammesso inizialmente di essere dispiaciuto, e in seguito ha intimato i concorrenti a chiedere maggiori informazioni nel Confessionale, evitando i commenti a telecamere accese.

Ma c’è anche chi si è lasciato andare a un commento più pragmatico: “Almeno abbiamo 20 euro in più“, ha detto Dal Moro. In ogni caso, la situazione è destinata a far discutere: questa edizione del GF Vip 7 sembra aver puntato su un grande classico. Bene o male, purché se ne parli. Ma, forse, c’è un limite alla sopportazione degli spettatori.