“Ballando con le Stelle”, Montesano distrutto: “Milly voleva riaverlo in studio”

Enrico Montesano torna a parlare dopo la squalifica da "Ballando con le Stelle", mentre si vocifera che le intenzioni di Milly Carlucci fossero altre

A poco più di una settimana dalla squalifica da Ballando con le Stelle, Enrico Montesano è tornato a esprimersi sui social. Lo ha fatto con poche parole ma che danno l’esatta misura del suo sentimento di questo momento. Quelle di un uomo con alle spalle una lunga carriera che stava riscuotendo un grandissimo successo nella sua nuova avventura in prima serata, finita a causa di un comportamento ritenuto inaccettabile dai vertici Rai. E intanto continuano a susseguirsi le voci sulle reali intenzioni di Milly Carlucci, ben lontane dalla drastica decisione presa a scapito dell’attore.

“Ballando con le Stelle”, Enrico Montesano distrutto

Non è difficile immaginare come possa sentirsi Enrico Montesano in merito alla vicenda che lo ha coinvolto in prima persona a Ballando con le Stelle. Il celebre attore è stato squalificato dallo show dopo la puntata andata in onda il 12 novembre, per via di una t-shirt indossata durante le prove. Le immagini erano inequivocabili: la maglia simbolo della X Mas è stato uno scivolone su cui la Rai non ha voluto assolutamente discutere.

Montesano non ha perso occasione per dire la sua, certo della sua buona fede in quanto “collezionista di magliette” e, in sostanza, della sua innocenza. “Essere trattato come un pluripregiudicato fa male”, ha scritto nel suo ultimo post condiviso a mezzo social, a corredo di una delle sue esibizioni più applaudite a Ballando con le Stelle. Sono parole dure che ricordano moltissimo quelle pronunciate da Memo Remigi, anche lui coinvolto in un caso-scandalo in Rai e licenziato in tronco per aver violato il codice etico. Le cause sono diverse, eguale il trattamento.

Le vere intenzioni di Milly Carlucci

Dopo la squalifica di Montesano da Ballando, aveva lasciato interdetti il lungo e assordante silenzio della padrona di casa. Milly Carlucci ha voluto aspettare la diretta su Rai 1 per dire la sua, con parole – a dirla tutta – non sono state poi così convincenti. Abbiamo sentito per l’ennesima volta il solito discorso trito e ritrito del “qui siamo una grande famiglia” (un po’ alla Serena Bortone), salvo poi confermare quanto deciso dai vertici della TV pubblica.

Quelle parole, però, a quanto pare non corrisponderebbero alle vere intenzioni della conduttrice, come riporta Giuseppe Candela su Dagospia: “A telespettatori e addetti ai lavori non è sfuggito il discorso “cerchiobottista” di Milly Carlucci sul caso Montesano. ‘Credo alla sua buona fede’, il commento della conduttrice con le aperture di Carolyn Smith e Ivan Zazzaroni per un ritorno in gara dell’attore comico. A Viale Mazzini gira voce che la conduttrice avrebbe davvero coltivato questo ‘sogno’: riavere Montesano in studio nella puntata in onda venerdì 2 dicembre. Una sceneggiata stoppata sul nascere dai vertici Rai. Irremovibili e senza intenzione di perdere la faccia dopo aver preso una decisione in maniera tempestiva”.

Polemica su “Ballando con le Stelle”

Come sempre il pubblico si schiera, specialmente quando accadono simili fatti che, andando in onda sulla televisione pubblica, inevitabilmente hanno un certo peso specifico. Montesano non ha mai smesso di ringraziare chi continua a sostenerlo incessantemente con messaggi e commenti affettuosi (la stessa Milly Carlucci si sarebbe detta affranta in un colloquio privato con l’attore), d’altra parte però c’è anche chi ritiene sacrosanta la decisione della Rai.

Quel che fa storcere il naso (e il pubblico fa caso a certe cose) è vedere la mano che si ritira dopo aver lanciato il sasso. O meglio quei sassi che, vuoi per background o per specificità di idee, sono già in partenza concorrenti che potrebbero accendere la polemica in un batter d’occhio.  Ed è molto facile, come dire, sparare sulla Croce Rossa.