Sanremo 2022, Fiorello ci sarà: la conferma di Bruno Vespa

Il giornalista Bruno Vespa, approfittando della presenza di Amadeus a Porta a Porta, ha confermato che Fiorello lo affiancherà a Sanremo 2022

Mancano pochi giorni all’inizio del Festival di Sanremo 2022 e – come da tradizione – si rincorrono mille voci sia sugli artisti coinvolti che sui conduttori. In ultimo aveva fatto discutere quella secondo cui la presenza di Fiorello sarebbe stata a rischio e non avrebbe preso il posto designato al fianco di Amadeus sul palco del Teatro Ariston. Le dichiarazioni criptiche del direttore artistico finora non avevano di certo aiutato a sciogliere questo “nodo”, ma ci ha pensato Bruno Vespa a fugare ogni dubbio.

Sanremo 2022, Bruno Vespa conferma la presenza di Fiorello

Come di consueto, nei giorni precedenti al Festival il direttore artistico e conduttore della kermesse musicale fa capolino in tv per dare qualche anticipazione in merito. In ultimo Amadeus ha fatto una fugace apparizione a Porta a Porta, lo storico programma di Bruno Vespa in onda in seconda serata su Rai 1.

“L’unico presidente eletto”, così il giornalista ha presentato Amadeus visto il periodo particolare che vede al centro dell’attenzione l’elezione del Presidente della Repubblica (e dati gli “ironici” voti ricevuti in Parlamento). Ma il focus della discussione inevitabilmente si è concentrato su una delle domande clou che sta tenendo da settimane tutti con il fiato sospeso: Fiorello sarà presente a Sanremo 2022 oppure no?

Il direttore artistico ha risposto con la solita “non-risposta”, lasciando ancora un po’ di suspense a far da padrona. Del resto dopo il grande successo della coppia Amadeus-Fiorello nella scorsa edizione vien difficile pensare che il suo compagno d’avventura possa davvero fare forfait.

A quel punto, però, ci ha pensato Bruno Vespa a fugare (finalmente) ogni dubbio: “Diamo conferma che ci sarà pure Fiorello!”, ha ammesso con gioia e un pizzico di orgoglio. Il mistero è, dunque, risolto e possiamo mettere da parte ogni rumor o incertezza. La coppia formata da Amadeus e Fiorello è (forse) salva.

I grandi nomi sul palco dell’Ariston

Non potrei fare Sanremo senza di luiaveva confessato Amadeus in una delle prime interviste in merito al Festival di Sanremo 2022 -. E lui ogni volta che gli dico questo mi insulta perché dice: ‘Vedi?! Mi fai venire i sensi di colpa e dopo devo venire’. Non c’è Sanremo per me senza di lui”. Parole chiare che, tuttavia, erano state adombrate dalle voci sulla possibile assenza del conduttore siciliano sul palco dell’Ariston.

Squadra che vince non si cambia, del resto. Dopo la conferma di Bruno Vespa abbiamo la certezza che Fiorello accompagnerà il direttore artistico in questa nuova avventura sanremese, ricca di grandi nomi della musica e non solo. Amadeus ha scelto una rosa di artisti che renderà la gara avvincente e interessante, riportando al Teatro Ariston alcune pietre miliari della musica italiana come Massimo Ranieri, Gianni Morandi e Donatella Rettore, senza dimenticare le “nuove leve” come Mahmood e i beniamini del pubblico di Amici, Sangiovanni e Aka7even.

Il tutto è arricchito dalla presenza di cinque co-conduttrici di tutto rispetto, pronte a portare sul palco dell’Ariston classe, bellezza ma soprattutto tanta esperienza: pensiamo a Drusilla Foer, nome che ha fatto parecchio discutere (e ben venga), o ad attrici del calibro di Ornella Muti e Sabrina Ferilli, madrina della finalissima. A cui si aggiungono – con sommo orgoglio – le splendide e talentuose Maria Chiara Giannetta, star di Blanca, e Lorena Cesarini, volto celebre di Suburra.

Amadeus ha pensato proprio a tutto per rendere ancora una volta indimenticabile il Festival di Sanremo, anche a dei super ospiti con i controfiocchi. Tutti attendiamo con trepidazione il ritorno all’Ariston dei Måneskin dopo il trionfo nella scorsa edizione della kermesse, così come quello di Laura Pausini, nostro orgoglio nazionale che ha conquistato il mondo a suon di successi. E poi i Meduza, pronti a farci ballare con i loro brani a metà tra house ed elettronica, e il cantautore Cesare Cremonini, per la prima volta a Sanremo.