Fiorello verso il Nove: “Indiscrezione totalmente falsa”

Mentre si rincorrono le voci sul possibile passaggio di Fiorello al Nove, arriva la smentita ma resta incerto il futuro dello showman sul piccolo schermo

Foto di Nicoletta Fersini

Nicoletta Fersini

Giornalista, Content Editor, SEO Copywriter

Giornalista ed evocatrice di parole: appassionata di lifestyle, tv e attualità. Inguaribile curiosa, osserva il mondo. Spesso sorseggiando un calice di vino.

Se ne è parlato per settimane, anzi mesi. Dagospia è tornato su un tema “caldo” della televisione: il futuro di Fiorello. Lo showman ha deliziato il pubblico di Rai 2 con un programma che ormai è diventato un vero e proprio cult (parliamo di Viva Rai 2!, ovviamente), che fatto incetta di momenti iconici e ospiti a profusione. Poi il totale silenzio, nessuna menzione del sopracitato in vista dei nuovi palinsesti e il sospetto sempre più forte che il buon Amadeus, collega ma soprattutto amico, lo possa aver convinto a passare al “lato oscuro”, ovvero Discovery. Ma qual è la verità?

Fiorello, nessun passaggio al Nove (per ora)

Come anticipato Dagospia, che da diverso tempo cita Fiorello e la possibilità che passi a Warner Bros. Discovery, è tornato sull’argomento ribadendo ancora una volta che il mattatore siciliano sarebbe in procinto di firmare il suo contratto nuovo di zecca. Una decisione che sarebbe giunta dopo lo storico passaggio di Amadeus al Nove, canale di punta del gruppo americano che ha collezionato in pochi mesi una quantità incredibile di accoliti. Basti citare il primo nonché più celebre tra i tanti, Fabio Fazio.

“Andare alla Nove? E perché? Io non mi muovo, non lascio la Rai, ma dopo Viva Rai2!, che chiude il 10 maggio, dico solo che ci vediamo alla prossima idea, proposta”, aveva commentato lo stesso Ciuri ad Adnkronos. Al momento Fiorello è tecnicamente svincolato da qualsiasi tipo di contratto con Mamma Rai, ma lo sarebbe di fatto anche con Discovery.

Non ci è voluto molto prima che arrivasse la smentita: “‘Totalmente falsa e priva di fondamento’: così l’entourage di Fiorello definisce l’indiscrezione – rilanciata da Dagospia – secondo la quale lo showman starebbe per firmare entro fine luglio un contratto con Warner Bros Discovery per un programma atteso a settembre sul Nove”, riporta Ansa. “Fiorello resterà fermo per un anno e quindi non andrà a lavorare a Discovery. È quanto apprende l’Adnkronos in merito ai rumors secondo cui lo showman era in procinto firmare un contratto con Discovery per un programma sul Nove che sarebbe andato in onda a settembre”, riporta l’altra agenzia.

Il futuro di Fiorello in televisione

Di ipotesi se ne possono fare a iosa, ma la verità è che i palinsesti del NOVE saranno presentati ufficialmente soltanto a settembre (il 16, per l’esattezza). Soltanto allora si saprà se effettivamente i rumors non erano soltanto tali e se Fiorello abbia preso la decisione di intraprendere un nuovo percorso lavorativo.

Non sarebbe il primo, com’è ben noto. Amadeus è stato uno dei nomi più eclatanti in tal senso: abbandonata la nave super vincente del Festival di Sanremo – al suo timone per ben cinque edizioni -, il conduttore siciliano è stato protagonista di un “grande scisma” con Mamma Rai (oltre che col suo agente, Lucio Presta) e ha fatto i bagagli per trasferirsi sul NOVE, dove la rete avrebbe in serbo per lui ben tre programmi.

Ma l’elenco potrebbe continuare, da Fabio Fazio che ha portato alla NOVE il suo Che tempo che fa all’ultimo arrivato, Flavio Insinna, detronizzato dall’Eredità e assoldato dopo un periodo di pausa lavorativa.