Ranieri a Domenica In: la figuraccia con Grace Kelly e l’intervento di De Sica

Massimo Ranieri si racconta a Domenica In, svelando anche un divertente aneddoto che coinvolte Grace Kelly, Ranieri di Monaco e Vittorio De Sica

Una carriera lunghissima e straordinaria, costellata di successi. Massimo Ranieri non ha bisogno di presentazioni: per lui parlano le sue canzoni, i suoi film, i suoi lavori, che gli hanno permesso di incontrare e di relazionarsi con i grandi del mondo dello spettacolo e non solo. Tra le tante esperienze, ospite di Mara Venier a Domenica In, ha voluto raccontare un simpatico aneddoto, che lo ha coinvolto insieme a Vittorio De Sica, Grace Kelly e Ranieri di Monaco

Massimo Ranieri, la brutta figura con Grace Kelly

Tante sono le personalità che Massimo Ranieri ha incontrato nel corso della sua lunga carriera. Ha cantato, infatti, sui palchi e negli stadi più importanti d’Italia, portando la sua voce, le sue canzoni e, soprattutto, la musica tradizionale del Bel Paese.

In passato, quando aveva solo 19 anni, ha avuto anche l’onore di cantare a Montecarlo di fronte a Grace Kelly e a Ranieri di Monaco. Lo ha fatto quasi inconsapevolmente: non sapeva, infatti, che erano tra la platea. Cantò, così, normalmente, senza rendersi conto che, invece, quella era una serata speciale.

Mi sono vergognato come un ladro. Fu una serata orrenda – ha raccontato Massimo Ranieri a Mara Venier – perché non capii l’importanza, non sapevo che ci fossero Ranieri e Grace Kelly in platea nel palco reale. Per cui ho cantato come se fosse stata una serata normale, invece era una serata particolare.

Massimo Ranieri, l’intervento di Vittorio De Sica

A salvarlo da eventuali nuove brutte figure è intervenuta una persona speciale che in quel momento era proprio tra il pubblico: Vittorio De Sica. Fu lui, infatti, che corse in camerino per spronarlo a portare sul palco solo le sue migliori canzoni e, soprattutto, quelle in dialetto napoletano.

Il cantante, in quell’occasione, riuscì anche a strappare una promessa a De Sica: “Sì maestro, lei ha ragione. Io canto napoletano, se lei mi fa la regia”. Da quel momento, Vittorio non solo mantenne la parola data, ma lo prese sotto la sua ala protettiva e si affezionò a lui, trattandolo come un figlio.

Ed è, probabilmente, proprio grazie a quella serata in cui personaggi del calibro di Ranieri di Monaco, Grace Kelly e Vittorio De Sica si ritrovarono contemporaneamente nello stesso luogo, a dare una direzione ben precisa alla carriera di Massimo Ranieri: talenti che si incontrano e che, insieme, danno vita a qualcosa di straordinario.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ranieri a Domenica In: la figuraccia con Grace Kelly e l’interve...