Vampate in menopausa, fumo e chili di troppo le peggiorano

Il controllo del peso e l'astinenza dal fumo sono strumenti fondamentali per tamponare le vampate di calore in menopausa

Federico Mereta

Federico Mereta Giornalista Scientifico

Se la menopausa si avvicina o state già vivendo l’epoca delle improvvise “vampate” di calore che vi mettono a disagio, provate a puntare sulla prevenzione.

Attività fisica e alimentazione sotto controllo, con tanta frutta e verdura, possono aiutarvi a ridurre l’intensità delle “crisi”. Ma ancor di più può fare l’addio al fumo.  Per le donne che non accendono le sigarette, infatti, il rischio di episodi particolarmente intensi che pesano sulla qualità di vita potrebbe calare addirittura dell’80 per cento. Insomma: le buone abitudini proteggono la donna (o almeno limitano i fastidi) nei confronti di quello che viene riconosciuto come il disagio più comune legato alla menopausa, a detta della North American Menopause Society.

Menopausa e vampate: quanto incidono fumo e peso

A indicare che il controllo del peso e l’astinenza dal fumo sono strumenti formidabili per tamponare le vampate di calore è una ricerca che ha riverificato assieme i dati relativi ad otto studi.

L’indagine, che ha coinvolto quasi 21.500 donne, è stata coordinata da Hsin-Fang Chung, della Scuola di Sanità Pubblica presso l’Università del Queensland in Australia ed è stata pubblicata sull’American Journal of Obstetrics and Gynecology. Gli scienziati hanno  evidenziato una chiara associazione tra l’Indice di Massa Corporea (il classico Body Mass Index che segnala un eccesso ponderale), il fumo e il rischio di vampate di calore.

In particolare, si è visto che fumo e peso in eccesso rappresentano due fattori “correlati a sintomi vasomotori più frequenti e severi – come rilevano gli esperti”. In termini numerici, le donne obese hanno un rischio più elevato di quasi il 60 per cento di provare vampate di calore particolarmente intense, rispetto alle donne di peso normale.

La situazione peggiora ulteriormente quando si parla del fumo di sigaretta: sempre a detta dei ricercatori “le donne che fumano presentano un rischio più alto di oltre l’80 per cento di andare incontro a fenomeni severi o frequenti, rispetto alle donne che  non hanno mai fumato”. Sempre secondo gli esperti, poi, esistono anche periodi in cui questi elementi possono influire di più: ad esempio l’eccesso di peso si “sconta”, in termini di rischi di vampate, soprattutto nella pre e nella perimenopausa.

Attenzione anche al cuore

Le vampate di calore, stando alle ricerche, sono legate all’ipotalamo, l’area del sistema nervoso che controlla la temperatura corporea. Quando le alterazioni ormonali tipiche del termine della vita fertile influiscono su questo organo, l’ipotalamo invia segnali ai vasi sanguigni presenti sulla superficie della pelle. Questi a loro volta tendono a dilatarsi e quindi a disperdere il calore del corpo, perché i controlli sono saltati ed indicano erroneamente che il corpo stesso sta vivendo una temperatura eccessivamente elevata.

La frequenza e l’intensità delle vampate di calore, peraltro, potrebbero essere anche possibili elementi da controllare in chiave di prevenzione delle malattie cardiovascolari. Lo fa pensare una ricerca che ha seguito 138 donne in menopausa, che ha considerato umore, sintomi e qualità della vita come indici di valutazione del progressivo invecchiamento di cuore ed arterie.

Ebbene, lo studio, pubblicato su Menopause, dimostra che le vampate e le strie rosse che compaiono sulla pelle potrebbero essere collegate con un calo dell’elasticità delle arterie e con una minor funzione della parete interna dei vasi, l’endotelio. Sintesi finale: quanto più i sintomi fisici sono significativi e “pesanti” in termini di qualità di vita, tanto maggiore è l’impatto sull’elasticità delle arterie e sulla loro funzionalità. Per questo prevenire è davvero meglio che curare……

Federico Mereta

Federico Mereta Giornalista Scientifico Laureato in medicina e Chirurgia ho da subito abbracciato la sfida della divulgazione scientifica. Raccontare la scienza e la salute è la mia passione, perchè credo che la conoscenza sia alla base di ogni nostra scelta. Ho collaborato e ancora scrivo per diverse testate, on e offline.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vampate in menopausa, fumo e chili di troppo le peggiorano