Raffreddore nei bambini: lavaggi con soluzione salina, il rimedio più efficace

Per curare il raffreddore dei bambini il rimedio più efficace (e naturale) è la soluzione salina, ideale per sciogliere il muco

I lavaggi con la soluzione salina sono il rimedio più efficace per sconfiggere il raffreddore nei bambini.

Nei primi mesi di vita infatti i piccoli riescono a respirare solamente tramite il naso, mentre sino a due anni non sono in grado di soffiarselo da soli. Per questo motivo, soprattutto quando hanno il raffreddore, anche lieve, i bambini vivono con disagio l’accumulo di muco che si crea nel naso. La sensazione di fastidio e disagio poi aumenta quando sono in posizione coricata, ossia durante il sonno o le poppate, causando gravi problemi.

Per garantire il benessere dei più piccoli dunque è fondamentale liberare il naso tappato tramite rimedi naturali. I lavaggi consentono di eliminare il muco, le croste e il catarro, ripulendo al meglio la cavità nasale, evitando il proliferare di virus e batteri. La soluzione salina è uno dei rimedi più utilizzati. Si può acquistare in farmacia, in pratici flaconi monodose oppure prepararla a casa, sciogliendo del sale all’interno di una pentola d’acqua messa a bollire sul fuoco.

L’operazione è piuttosto semplice, anche se spesso i bimbi non la gradiscono molto e fanno fatica a rimanere fermi. In ogni caso è necessario far stendere il piccolo e inclinargli la testa di lato, in seguito inserite nella narice la punta del flaconcino oppure della siringa e spruzzate delicatamente, ma con fermezza, il liquido. L’operazione va ripetuta per ogni lato e, se il bambino è molto piccolo, può rivelarsi utile un aspiratore nasale per rimuovere totalmente secrezioni e muco.

La soluzione salina resta, secondo gli esperti, il rimedio migliore per curare i più piccoli alle prese con il raffreddore. Secondo una ricerca dell’università australiana di Brisbane e di quella belga di Ghent, spray nasali, antistaminici e antinfiammatori, non vanno mai somministrati ai piccoli sotto i 12 anni.

“Non abbiamo trovato prove che supportino l’uso di altri trattamenti comuni o rimedi casalinghi – hanno spiegato gli esperti – dall’aria umidificata all’echinacea ai probiotici alle erbe ai supplementi vitaminici. I genitori preoccupati per il benessere dei figli potrebbero alleviare i sintomi con l’irrigazione e con la soluzione salina, un trattamento che non ha effetti collaterali e può essere ripetuto più volte”.

Raffreddore nei bambini: lavaggi con soluzione salina, il rimedio più...