“La Famiglia Reale in pezzi senza Kate Middleton”. E la colpa è (ancora) di Harry

Senza Kate Middleton, la Famiglia Reale cadrebbe in pezzi: per colpa di Harry e del suo libro di memorie, c'è molta agitazione a Palazzo

Sulla figura di Kate Middleton si è detto molto, forse fin troppo. Ma c’è un aspetto che fa riflettere sulla sua enorme importanza a Palazzo: senza di lei, la Famiglia Reale cadrebbe in pezzi. La Monarchia, negli ultimi anni, ha collezionato episodi poco piacevoli, tra lo scandalo del Principe Andrea e i continui attacchi del Principe Harry e della moglie Meghan Markle. C’è una figura, tuttavia, su cui la Corona “riposa” leggera: la Duchessa di Cambridge.

Kate Middleton, è lei che regge la Corona

A parlare dell’importanza di Kate a Corte è Tina Brown, nel suo nuovo libro The Palace Papers, in cui sono stati svelati numerosi segreti e dettagli sulla Famiglia Reale. Nel 2011, c’era un grande punto interrogativo: la Middleton sarebbe stata all’altezza del suo ruolo? Se lo è chiesto il mondo intero. Giovane, bellissima, con un sorriso indimenticabile. Conoscevamo ancora poco della sua personalità e del carattere che avrebbe conquistato l’Inghilterra, e non solo.

“Adesso, la domanda è un’altra: la Famiglia Reale potrebbe sopravvivere senza di lei?” La Brown, infatti, ha sottolineato l’incredibile supporto che Kate ha riversato sulla Monarchia, che ha sempre sostenuto con i gesti e le parole, cercando anche di mettere pace tra Harry e William, di esporsi in modo molto tranquillo, gentile. Senza mai alzare la voce, ma facendosi sentire in modo chiaro.

“Penso che la Famiglia Reale crollerebbe senza Kate in questo momento. Lei è l’unica donna moderna e bella, ben istruita, che è rimasta sostanzialmente se stessa e che cerca di impegnarsi per l’Istituzione. Non molte lo farebbero”. Un riferimento velato a Meghan? In ogni caso, è proprio su Kate in cui si ripongono le speranze per il futuro: su di lei e sul Principe William, che negli ultimi tempi ha dimostrato di non dare alcun adito ai pettegolezzi di Harry, concentrandosi sugli eventi pubblici e sugli affari di Palazzo. Un comportamento che ci si aspetterebbe da un futuro Re.

La colpa della bassa popolarità della Monarchia è del Principe Harry

Uno dei motivi per cui la Monarchia è tanto chiacchierata al momento è di certo l’atteggiamento del Principe Harry. In particolare, tuttavia, a rendere la situazione ancor meno rosea è la sua futura pubblicazione: il cosiddetto libro di memorie, che è stato letto anche come una dichiarazione di guerra nei confronti di suo padre, il Principe Carlo, e di Camilla Shand.

La vendetta nei confronti di Camilla potrebbe essere molto dura. “Il libro di memorie del Principe uscirà a fine anno. Fonti autorevoli sostengono che ci sarà un grande attacco a Camilla, responsabile a suo dire della sua salute mentale e dell’aver rubato suo padre a sua madre. Harry potrebbe diventare dispettoso tra le pagine della sua autobiografia”, ha svelato in anteprima Angela Levin.

Anche l’assistente del Principe Carlo è intervenuto: “C’è preoccupazione per i ricordi di Harry sull’ingresso di Camilla nella Famiglia Reale e su come la sua lunga storia d’amore con Carlo lo abbia danneggiato fin dalla giovane età. Potrebbe incolpare pubblicamente Camilla per gran parte di ciò che crede sia andato storto nella sua infanzia e per il trauma causato dall’intera situazione”. Sarà ancora una volta Kate Middleton a “ripulire” l’immagine pubblica della Monarchia dopo il libro di Harry? Siamo certe di sì.