Cosa fare con il cioccolato avanzato delle uova di Pasqua?

La Pasqua è finita e avete ancora tante uova di cioccolato in casa? Niente paura, si possono riciclare in modi diversi, tutti molto golosi.

Le avete mangiate per giorni e ora non ne potete più? Avete la casa piena di cioccolato che non sapete più come utilizzare? Trasformate le uova di Pasqua di cioccolato, dando loro una nuova vita con queste 5 idee facili e veloci per riciclare il cioccolato avanzato della Pasqua.

Torta con crema al cioccolato

Come resistere a una torta farcita con crema al cioccolato? Potete scegliere tra una torta con il Pan di Spagna, se preferite le torte morbide, o con la pasta frolla.

Preparate la crema al cioccolato tagliando l’uovo a pezzettini: nel frattempo, fate bollire una quantità di panna pari alla quantità di cioccolato che volete utilizzare, versatela in una recipiente e aggiungete il cioccolato in pezzi. Aspettate qualche secondo che il cioccolato si sciolga (se si comincia troppo presto a mescolare si rischia che rimangano dei pezzetti di cioccolato interi) e poi mescolate fino ad ottenere una crema densa e omogenea.

A questo punto potete farcire il vostro Pan di Spagna o una base di frolla già pronta e cotta: per farcire il Pan di Spagna potete aiutarvi con una sac a poche, e se vi piace, alternare strati di crema al cioccolato con strati di confettura.

Torta Caprese

Anche questo classico della cucina campana può essere preparato con le uova di pasqua avanzate. Preparare la Torta Caprese è semplice, bastano cioccolato fondente, mandorle, uova, zucchero e burro. Montate burro e zucchero insieme, tritate grossolanamente le mandorle, già pelate e unitele preparato, insieme ai tuorli d’uovo. Sciogliete il cioccolato delle uova di Pasqua a bagnomaria in modo che risulti liquido, liscio e senza grumi e unitelo al composto. Per le quantità e la preparazione della torta caprese potete seguire questa ricetta.

Salame di cioccolato

Volete preparare un dolce semplice e che non abbia bisogno di cottura? Provate il salame al cioccolato, è facile da fare e versatile: è perfetto con il caffè o il tè, alla mattina o al pomeriggio, ma anche come dolce a fine pasto. Cliccate qui per scoprire come si prepara.

L’idea in più: se avete avanzato anche della Colomba, potete sfruttarla nella preparazione al posto dei biscotti secchi.

Cioccolato fondente con frutta

Tritate grossolanamente il cioccolato delle uova di Pasqua e fatelo fondere a bagnomaria. Quando il cioccolato è completamente fuso, avete due possibilità: farne una fonduta dolce, immergendo nel cioccolato fuso con apposite forchettine dei pezzetti di frutta, che mangerete subito, oppure usate una pinzetta per immergere la frutta nel cioccolato, adagiatela poi su un foglio di carta da forno, mettetela in frigorifero e lasciate che il cioccolato si solidifichi attorno alla frutta. Saranno perfette per una fine pasto dolcissima!

Biscotti con gocce di cioccolato

Un altro modo creativo per riciclare il cioccolato delle uova di Pasqua è quello di farne dei biscotti con gocce al cioccolato caserecci. Per farli preparate un classico impasto per biscotti con farina, latte, uova e zucchero e poi aggiungete al composto dei pezzetti grossolani di cioccolato. Una volta cotti in forno e lasciati raffreddare, sono pronti per essere inzuppati nel latte. Potete ispirarvi a questa ricetta dei classici cookies.

Queste sono solo alcune delle tantissime idee per riciclare il cioccolato delle uova di Pasqua: ovviamente potete anche semplicemente creare una crema di cioccolato, sciogliendolo a bagnomaria in un pentolino con la stessa quantità di latte, per accompagnare i vostri dolci o la classica colomba pasquale. Perché, diciamoci la verità, in qualunque forma sia il cioccolato è sempre irresistibile!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare con il cioccolato avanzato delle uova di Pasqua?