Come sistemare la camera per un perfetto riposo notturno

Ecco degli utili consigli per avere una camera da letto a prova di Morfeo: piccoli dettagli che possono fare la differenza migliorando la qualità del nostro sonno

Siete alla ricerca di consigli per una camera da letto più accogliente e che possa garantirvi un sonno coi fiocchi? Ottenere un riposo notturno eccellente può essere molto più difficile di quanto si pensi: spesso lo stress della vita quotidiana è la conseguenza di una camera da letto che non garantisce un sonno ottimale, fondamentale per rigenerare l’organismo e salvaguardare il benessere psico-fisico. La buona notizia però è che basta apportare delle modifiche a degli elementi chiave della stanza come materasso e lenzuola , temperatura, luminosità ed eventuali rumori per fare la differenza. Ecco qui di seguito alcuni consigli per avere una camera da letto da sogno. Letteralmente.

È opportuno anzitutto creare il buio totale in camera da letto: la luce che filtra all’interno della stanza infatti stimola il cervello e lo mantiene attivo e sveglio. Persino la luce di natura artificiale tende ad alterare il rilascio di melatonina, ormone responsabile del sonno. Sì dunque a tendaggi pesanti, utili anche all’isolamento dai rumori esterni, e alle lampadine a basso voltaggio che creino una luce soft, da spegnere una volta a letto. Meglio evitare anche altre fonti di luce artificiale come lo schermo del televisore. Altro elemento della stanza da tenere sott’occhio è la temperatura: secondo numerosi studi lo stato termico ideale per una camera da letto si attesta intorno ai 16°, né troppo caldo, né troppo freddo, in modo da favorire l’assopimento.

L’elemento principe della vostra camera da letto deve essere il materasso: è importante sceglierne uno di ottima fattura, che sappia conciliare giusta durezza e comfort, capace di sostenere le naturali curve della colonna vertebrale e che si adatti alle vostre esigenze personali come peso, altezza ed eventuali patologie. Un buon materasso deve essere inoltre anallergico, antibatterico ed anti-acaro. È consigliabile altresì investire in lenzuola di qualità, traspiranti ed anallergiche, meglio ancora se in cotone.
È di fondamentale importanza eliminare dalla camera da letto le fonti di radiazioni elettromagnetiche, disattivando gli eventuali apparecchi presenti nella stanza. L’esposizione ai campi elettromagnetici infatti incide in maniera negativa sulla produzione di melatonina e provoca disturbi del sonno.

Come sistemare la camera per un perfetto riposo notturno