Semi di sedano: caratteristiche e benefici

Ricchi di vitamine, antiossidanti, sali minerali e fibre, i semi di sedano sono un alimento dalle mille proprietà benefiche

Foto di Gaia Masiero

Gaia Masiero

Editor specializzata in Alimentazione & Benessere

Digital Content Specialist, è autrice di articoli su alimentazione e benessere per i quali si avvale del supporto di nutrizionisti e dietisti.

Il sedano è un ingrediente molto apprezzato e impiegato nella nostra cucina, ma meritano tutta la nostra attenzione anche i suoi semi. Sì, esistono anche i semi di sedano e sono un’ottima fonte di vitamine, sali minerali e fibre. Ricchissimi di benefici per il nostro organismo e facili da integrare nel piano alimentare grazie a ricette semplici e gustose. Ecco allora tutti i benefici dei semi di sedano e come mangiarli.

Cosa sono i semi di sedano

Il sedano è una pianta biennale appartenente alla famiglia delle Apiaceae, originaria dell’Europa e dell’Asia occidentale. Si coltiva per le sue foglie e il suo fusto carnoso, che vengono utilizzati come verdura in diverse preparazioni culinarie. I semi di sedano, invece, sono i frutti della pianta e sono molto apprezzati per le loro proprietà aromatiche e medicinali. I semi di sedano sono piccoli, di forma ovale e di colore marrone scuro. Hanno un sapore aromatico e leggermente amaro, che li rende ideali per condire insalate, zuppe e piatti a base di carne. Inoltre, vengono spesso utilizzati nella produzione di spezie come il curry e il garam masala.

Varietà

Esistono diverse varietà di sedano, ognuna con le sue caratteristiche distintive. La varietà più comune è il sedano a coste, che presenta un fusto carnoso e costolato di colore verde chiaro. Le coste, o gambi, sono spesse e croccanti, rendendo questa varietà particolarmente adatta per essere consumata cruda in insalate o come spuntino salutare. Un’altra varietà diffusa è il sedano rapa, caratterizzato da una radice bulbosa di forma tondeggiante. Questa varietà viene generalmente cotta e utilizzata in zuppe e stufati per aggiungere sapore e consistenza. Una terza varietà è il sedano a foglia piatta, noto anche come prezzemolo di montagna. Questa varietà ha foglie più piccole rispetto al sedano a coste ed è spesso utilizzata come erba aromatica per insaporire piatti come minestre, salse e ripieni.

Proprietà

I semi di sedano, oltre ad essere una deliziosa aggiunta alle pietanze, offrono anche numerosi benefici nutrizionali. Ricchi di vitamine e minerali essenziali, i semi di sedano sono un’ottima fonte di fibre, vitamina C, vitamina K, potassio e calcio. La vitamina C è un potente antiossidante che aiuta a proteggere il corpo dai danni dei radicali liberi e a sostenere il sistema immunitario. La vitamina K è essenziale per la coagulazione del sangue e per la salute delle ossa. Il potassio è importante per il corretto funzionamento del cuore e per mantenere l’equilibrio idrico nel corpo. Inoltre, i semi di sedano contengono calcio, che è fondamentale per la salute delle ossa e dei denti. Oltre a queste vitamine e minerali, i semi di sedano sono anche una buona fonte di fibre alimentari. Le fibre sono importanti per la regolarità intestinale e possono aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache e diabete di tipo 2. Inoltre, le fibre possono contribuire a una sensazione di sazietà più duratura, aiutando così a controllare il peso corporeo.

Benefici

Per la salute delle ossa

I semi di sedano sono ricchi di vitamina K, un nutriente essenziale per la salute ossea. La vitamina K svolge un ruolo chiave nella produzione di proteine che sono coinvolte nella formazione e nella mineralizzazione dell’osso. Inoltre, i semi di sedano contengono anche calcio, un minerale fondamentale per la salute delle ossa. Il calcio è noto per favorire la forza e la densità ossea, aiutando a prevenire problemi come l’osteoporosi.

Prevenzione dell’anemia

I semi di sedano sono ricchi di ferro, un minerale essenziale per la produzione dei globuli rossi. Il consumo regolare di semi di sedano può aiutare ad aumentare i livelli di ferro nel corpo e a combattere l’anemia. Inoltre, i semi di sedano contengono anche vitamina C, che favorisce l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo. Questa combinazione di nutrienti rende i semi di sedano un ottimo alleato nella lotta contro l’anemia.

Prevenzione del diabete

I semi di sedano sono noti per le loro molteplici proprietà benefiche per la salute, tra cui la prevenzione del diabete. Questi semi sono ricchi di sostanze nutritive e composti bioattivi che possono aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue e migliorare la sensibilità all’insulina. Studi scientifici hanno dimostrato che i semi di sedano contengono un composto chiamato 3-n-butilftalide, che può contribuire ad abbassare la pressione sanguigna e migliorare la funzione delle cellule pancreatiche responsabili della produzione di insulina. Inoltre, i semi di sedano sono una fonte naturale di fibre, che possono rallentare l’assorbimento degli zuccheri nel sangue e favorire una migliore gestione della glicemia.

Antibatterici

I semi di sedano sono noti per le loro proprietà antibatteriche, che possono contribuire a combattere l’infezione e a proteggere il corpo da batteri dannosi. Questo è dovuto alla presenza di sostanze come i composti poliacetilenici e i flavonoidi, che hanno dimostrato di avere attività antimicrobica. Questi composti aiutano a inibire la crescita batterica e possono essere utilizzati come rimedio naturale per combattere infezioni comuni come il raffreddore e la tosse. Inoltre, le proprietà antibatteriche dei semi di sedano possono contribuire anche alla prevenzione delle infezioni del tratto urinario, poiché possono aiutare a ridurre la proliferazione dei batteri nell’uretra e nella vescica.

Digestivi

I semi di sedano sono noti per le loro proprietà digestive che possono aiutare a migliorare la salute del sistema digestivo. Questi semi contengono una buona quantità di fibre alimentari, che favoriscono la regolarità intestinale e prevengono la stitichezza. Inoltre, i semi di sedano sono ricchi di enzimi digestivi naturali, come la cellulasi e l’apigenina, che aiutano a scomporre i cibi complessi in nutrienti più semplici, facilitando così il processo di digestione. Grazie alle loro proprietà carminative, i semi di sedano possono anche ridurre il gonfiore addominale e alleviare i sintomi associati alla sindrome dell’intestino irritabile. Inoltre, l’olio essenziale presente nei semi di sedano ha dimostrato di avere effetti antispastici sui muscoli dell’apparato digerente, contribuendo ad alleviare il dolore e i crampi addominali.

Controindicazioni

Le controindicazioni legate all’uso dei semi di sedano sono principalmente associate alle persone che presentano allergie o sensibilità al sedano stesso. Questa condizione, può manifestarsi con sintomi come prurito, gonfiore, orticaria e difficoltà respiratorie. In alcuni casi più gravi, l’ingestione di semi di sedano può causare una reazione allergica grave, chiamata anafilassi, che richiede immediata assistenza medica.

Ricette

Pane ai semi di sedano

Ingredienti: 500 g di farina, 7 g di lievito di birra secco, 300 ml di acqua tiepida, 1 cucchiaino di sale, 50 g di semi di sedano

Procedimento: attiva il lievito mescolandolo con un po’ di acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero, lasciando riposare finché non diventa schiumoso. In una ciotola grande, mescola la farina con il sale e i semi di sedano. Aggiungi il lievito attivato e l’acqua tiepida all’impasto e mescola fino a ottenere un impasto omogeneo. Lascia lievitare l’impasto fino al raddoppio del volume. Forma il pane secondo la tua preferenza e cospargilo con più semi di sedano. Inforna in forno preriscaldato fino a quando il pane è dorato e cotto.

Insalata di quinoa e semi di sedano

Ingredienti: 200 g di quinoa, 2 cucchiai di semi di sedano, 50 g di mandorle a scaglie, succo di 1 limone, 3 cucchiai di olio d’oliva, sale e pepe q.b., prezzemolo fresco a piacere

Procedimento: cuoci la quinoa seguendo le istruzioni sulla confezione e lasciala raffreddare. Tosta leggermente le mandorle a scaglie e i semi in una padella. In una ciotola, mescola la quinoa con i semi di sedano e le mandorle tostate. Condisci con succo di limone, olio d’oliva, sale e pepe, mescolando bene. Aggiungi prezzemolo fresco tritato per un tocco extra di freschezza, se lo desideri. Servi come contorno o come piatto principale leggero.

Salsa al sesamo e semi di sedano

Ingredienti: 50 g di semi di sedano, 30 g di semi di sesamo, 3 cucchiai di olio di sesamo, 2 cucchiai di aceto di riso, 2 cucchiai di salsa di soia, 1 spicchio d’aglio tritato, 1 cucchiaino di zenzero tritato, 1 cucchiaino di miele

Procedimento: in una padella, tosta leggermente i semi di sedano e i semi di sesamo fino a quando rilasciano il loro aroma. Trasferisci i semi tostati in un mixer e frullali fino a ottenere una consistenza fine. Aggiungi olio di sesamo, aceto di riso, salsa di soia, aglio tritato e zenzero tritato al mixer. Se desideri una salsa leggermente dolce, puoi aggiungere un po’ di miele o zucchero. Frulla tutto fino a ottenere una salsa omogenea.

Pasta al pesto di semi di sedano

Ingredienti: 300 g di pasta, 50 g di semi di sedano, 30 g di mandorle, 2 cucchiai di olio d’oliva, 2 spicchi d’aglio, sale e pepe q.b.

Procedimento: cuoci la pasta in acqua salata seguendo le istruzioni sulla confezione. In una padella, tosta i semi di sedano e le mandorle fino a doratura. Trasferisci i semi tostati e le mandorle in un mixer, aggiungi l’olio d’oliva, l’aglio, il sale e il pepe, e frulla fino a ottenere una consistenza cremosa. Scolala pasta al dente e condiscila con il pesto di semi di sedano. Servi calda.

Salmone alla griglia con crosta di semi

Ingredienti: 4 filetti di salmone, 50 g di semi di sedano, 30 g di pangrattato, scorza grattugiata di 1 limone, 2 2 cucchiai di olio d’oliva, sale, pepe

Procedimento: preriscalda il grill del forno. In un mixer, trita finemente i semi di sedano. In una ciotola, mescola i semi di sedano tritati con il pangrattato, la scorza di limone grattugiata, l’olio d’oliva, il sale e il pepe. Distribuisci uniformemente la crosta di semi di sedano sui filetti di salmone. Disponi i filetti su una teglia rivestita con carta da forno e cuoci sotto il grill per circa 8-10 minuti, o fino a quando il salmone è cotto e la crosta è dorata. Servi caldo con contorno di verdure grigliate.

Insalata di patate e semi di sedano

Ingredienti: 500 g di patate, 2 cucchiai di semi di sedano, 2 cipollotti, 3 cucchiai di maionese, 2 cucchiai di aceto di vino bianco, 1 cucchiaino di senape, sale, pepe

Procedimento: lessa le patate finché sono tenere ma non sfatte, quindi lasciale raffreddare e tagliale a cubetti. Taglia i cipollotti a rondelle sottili. In una ciotola grande, mescola le patate, i semi di sedano e i cipollotti. In un’altra ciotola, mescola la maionese, l’aceto di vino bianco, la senape, il sale e il pepe per preparare la salsa. Versa la salsa sull’insalata di patate e mescola bene fino a quando gli ingredienti sono ben distribuiti. Lascia riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di servire.

Pollo alla griglia

Ingredienti: 4 petti di pollo, 50 g di semi di sedano, succo di 2 limoni, 3 cucchiai di olio d’oliva, 2 spicchi d’aglio tritati, 1 cucchiaino di paprika, sale e pepe

Procedimento: in una ciotola grande, mescola il succo di limone, l’olio d’oliva, l’aglio tritato, la paprika, il sale e il pepe per preparare la marinatura. Trita finemente i semi di sedano e aggiungili alla marinatura. Immergi i petti di pollo nella marinatura e lasciali marinare in frigorifero per almeno 30 minuti. Preriscalda la griglia e cuoci il pollo fino a quando è dorato e cotto completamente. Servi caldo con contorno di verdure grigliate o insalata.

Insalata di ceci e semi di sedano

Ingredienti: 400 g di ceci lessati, 2 cucchiai di semi di sedano, 1 cipolla rossa, 1 peperone rosso, 3 cucchiai di olio d’oliva, succo di 1 limone, 1 cucchiaino di origano secco, sale, pepe

Procedimento: taglia la cipolla rossa e il peperone rosso a dadini. In una ciotola grande, unisci i ceci lessati con i semi di sedano, la cipolla rossa e il peperone rosso. Condisci con olio d’oliva, succo di limone, origano secco, sale e pepe, mescolando bene. Lascia riposare in frigorifero per almeno 30 minuti per far insaporire.

Fonti bibliografiche

  • 6 Surprising Benefits of Celery Seeds, Healthline

  • Beneficial effects of celery seed extract (Apium graveolens), as a supplement, on anxiety and depression in hypertensive patients: a randomized clinical trial, PubMed

  • A Review of the Antioxidant Activity of Celery ( Apium graveolens L), PubMed

  • Health benefits and risks of celery, Medical News Today