Perché le diete possono fallire? Ecco come mai non funzionano

Molte diete permettono di perdere peso velocemente, ma poi lo si recupera. Il problema è la fase di mantenimento, ecco perché le diete possono fallire.

Accade spesso che una volta terminata la dieta si finisca con il recuperare i chili eliminati, vanificando così il risultato.

Il motivo è molto semplice: si tende a dimenticare che una fase cruciale della dieta è quella della stabilizzazione del peso, una volta dimagriti. Secondo un recente studio questa fase di una dieta è quella dove si registra il maggior tasso di fallimento. Ciò avviene perchè dopo aver seguito per settimane un regime alimentare restrittivo si ha, almeno per un anno circa dal termine della dieta, più appetito e desiderio di mangiare.

La ricerca è stata condotta presso la Norwegian University of Sciences and Technology, e i relativi risultati sono apparsi sulla rivista American Journal of Physiology-Endocrinology and Metabolism. Secondo gli studiosi in quella particolare fase, si fatica ad avvertire il senso di sazietà. Lo studio ha coinvolto 35 persone obese gravi, con un indice di massa corporea più alto di 42.

Dopo un anno risultavano aver perso peso e sono dunque passate dalla fase del dimagrimento a quella del mantenimento del peso raggiunto. I ricercatori hanno notato che nella prima fase, quella della perdita di peso, nonostante l’appetito si facesse sentire per via delle restrizioni alimentari, il campione riusciva a tenere sotto controllo la fame e la voglia di mangiare. Nella fase della stabilizzazione del peso invece i volontari avvertivano un desiderio di mangiare molto alto e facevano più fatica a sentirsi sazi. Stessa cosa accadeva dopo un anno dall’inizio del programma di mantenimento, ovvero dopo due anni dall’inizio del dimagrimento. Non c’è da stupirsi dunque se recuperare peso e vanificare gli i risultati della dieta, di qualunque tipo fosse, è molto facile: ci vuole molta più forza di volontà al termine del dimagrimento per mantenere il peso ottenuto.

Perché le diete possono fallire? Ecco come mai non funzionano