Oli essenziali per profumare la casa: 3 ricette tutte naturali

Gli oli essenziali riescono a donare un profumo unico alla casa: ecco 3 ricette semplici e naturali per realizzare questi prodotti straordinari

Gli oli essenziali vengono usati sempre più spesso da tutte quelle persone che desiderano conferire un profumo unico alla loro casa, trasformandola in un’oasi piacevole all’insegna del relax. Questi prodotti sono in commercio in profumerie e negozi specializzati in articoli per la casa, ma si possono anche realizzare in modo del tutto naturale, seguendo delle ricette semplici ed efficaci.

L’olio essenziale alla lavanda è assolutamente irresistibile e dona una fragranza che conquista chiunque. Per realizzarlo basta procurarsi 250 ml di olio vegetale e 5 rametti di lavanda. In questo caso, è possibile scegliere tra il procedimento a freddo e quello a caldo e successivamente “distillare” l’olio profumato. Alla fine non bisogna fare altro che conservare l’olio in una bottiglia di vetro scuro, possibilmente dotato di un contagocce, e utilizzarlo nei sei mesi successivi alla realizzazione. Un consiglio: mai esagerare visto che questa fragranza può rischiare di diventare troppo intensa.

Chi preferisce per la sua casa un profumo più fresco, può decidere di realizzare l’olio essenziale agli agrumi: si ottiene con la spremitura delle bucce, quindi bisogna procurarsi la scorza di un limone e di un’arancia o di un mandarino biologici e 250 ml di olio vegetale. Dopo aver grattugiato entrambe le bucce in un contenitore di vetro richiudibile ermeticamente, si aggiunge l’olio. Alla fine di questo procedimento il contenitore deve essere lasciato alla luce diretta del sole per una settimana, agitandolo più volte al giorno. Infine bisogna filtrare l’olio essenziale ottenuto con un colino e conservarlo in un luogo all’ombra e mai umido.

Perfetto per trasformare la casa in un prato fiorito, anche l’olio essenziale al gelsomino è molto semplice da realizzare. Bisogna iniziare procurandosi 1/4 di tazza di fiori di gelsomino e 250 ml di olio vegetale. Dopo aver lavato con molta cura i fiori e averli asciugati sulla carta assorbente, vanno messi all’interno dell’olio vegetale e cotti a fuoco lento, a bagnomaria, per 6 ore. Alla fine bisogna lasciar raffreddare bene il composto e filtrarlo con una garza di cotone. Terminata questa operazione, si può procedere versando l’olio all’interno di una boccetta di vetro scuro che va conservata rigorosamente lontano dalla luce e dalle fonti di calore.

Oli-essenziali-per-profumare-la-casa

Oli essenziali per profumare la casa: 3 ricette tutte naturali