Herpes labiale: ecco i migliori rimedi naturali

Tutti i migliori rimedi naturali per prevenire e trattare le fastidiose vescicole provocate dall’herpes labiale

Tatiana Maselli Erborista e Editor specializzata in Salute&Benessere Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, ambientalista e appassionata di alimentazione sana, cosmesi naturale e oli essenziali, scrive per il web dal 2013.

Cos’è, cause e sintomi

Vescicole dolorose e pruriginose sulle labbra, attorno alla bocca o sulle mucose sono il sintomo tipico dell’infezione di Herpes simplex, virus che causa l’herpes labiale. Il virus dell’herpes (HSV) fa parte della famiglia degli herpesviridae ed è noto fin da tempi antichi. Il virus infetta frequentemente gli esseri umani causando una serie di malattie della pelle e delle mucose nella maggior parte dei casi lievi e, nei soggetti sani, prive di complicazioni. Oltre a colpire le labbra, l’herpes può infettare occhi, genitali e altre parti del corpo: in ogni caso, le vescicole a grappoli provocate dall’herpes sono particolarmente fastidiose. Per quanto riguarda l’herpes labiale, spesso le lesioni rendono difficile mangiare e perfino parlare e, sebbene la guarigione avvenga di norma entro qualche giorno, spesso l’herpes è recidivante.

Dopo la prima infezione, infatti, il virus resta dormiente e può “risvegliarsi” in qualsiasi momento, in particolare in seguito a screpolature e abrasioni delle labbra, dopo l’esposizione al sole o quando le difese immunitarie si abbassano. Non è raro che l’herpes compaia proprio nei periodi di forte stress e affaticamento fisico e mentale, durante il ciclo mestruale o quando si hanno febbre, raffreddore o altri sintomi influenzali. Le recidive sono molto comuni: per prevenirle è necessario aumentare le difese immunitarie e migliorare l’alimentazione ed è possibile anche ricorrere ad efficaci rimedi naturali.

Prevenzione

Chi soffre di frequenti recidive di herpes labiale può difendersi attraverso una corretta alimentazione e sostenendo il sistema immunitario, anche grazie a rimedi naturali erboristici. A tavola, ad esempio, è bene non esagerare con il consumo di carboidrati raffinati e dolci poiché questi sembrano avere un impatto negativo sulle difese immunitarie. La dieta dovrebbe poi comprendere alimenti ricchi di lisina, un amminoacido essenziale che scarseggia nei cereali e che si trova invece in grandi quantità nei legumi e nelle fonti proteiche di origine animale. Inoltre, sarebbe meglio limitare il consumo di frutta secca e altri cibi ad alto contenuto di un altro amminoacido, l’arginina. Questo perché l’arginina è necessaria al virus per replicarsi, mentre la lisina antagonizza questo amminoacido; di conseguenze, diete che forniscono buone quantità di lisina e a ridotto apporto di arginina, sembrano essere efficaci per prevenire la comparsa dell’herpes labiale, ridurre le recidive e velocizzare il processo di guarigione delle vescicole.

Un aiuto contro l’herpes labiale può arrivare dall’acido ascorbico (vitamina C) e dai flavonoidi, presenti in grandi quantità nella frutta fresca e nella verdura cruda. La vitamina C, infatti, migliora la funzione immunitaria, mentre i flavonoidi hanno azione antinfiammatoria. Consumando cibi a elevato contenuto di vitamina C e flavonoidi si può dunque prevenire l’herpes e accelerare la guarigione delle lesioni quando questo compare.

Il sistema immunitario può essere sostenuto anche grazie a rimedi naturali immunostimolanti, immunomodulanti e adattogeni. L’herpes infatti tende a colpire quando le difese si abbassano, ad esempio durante i cambi di stagione o nei periodi in di affaticamento fisico e mentale. Per aumentare le difese dell’organismo è possibile effettuare trattamenti a base di echinacea e astragalo, mentre ginseng, eleuterococco e rodiola sono utili per migliorare la risposta allo stress. Si tratta di rimedi facilmente reperibili in erboristeria, da assumere da soli o in combinazione tra loro, effettuando cicli regolari ai cambi di stagione o quando ci si sente esauriti e affaticati dal lavoro, dallo studio o dagli impegni quotidiani. Per ridurre lo stress sono molto efficaci anche l’attività fisica regolare e la pratica della meditazione, da effettuare con costanza.

Rimedi naturali

Esistono diversi rimedi naturali per trattare, oltre che per prevenire, le infezioni da Herpes simplex. Per ridurre il dolore, il gonfiore, il prurito e la formazione di vescicole è importante intervenire appena compaiono i primi sintomi, così da velocizzarne la scomparsa. A questo scopo sono molto utili applicazioni locali direttamente sul sito delle lesioni con balsami labbra o unguenti ad alto contenuto di zinco, vitamina E e oli essenziali.

Lo zinco è un minerale che ha dimostrato di essere efficace nel prevenire e nel trattare l’herpes labiale. Nelle persone che soffrono di recidive, l’applicazione di prodotti a base di zinco prima e durante l’esposizione al sole ha consentito di evitare la ricomparsa dell’herpes. Inoltre, se lo zinco viene impiegato entro poche ore dall’insorgenza dei sintomi, è in grado di ridurre in breve tempo il dolore, il bruciore e il prurito associati all’herpes.

La vitamina E è invece una vitamina liposolubile dalla forte azione antiossidante, presente nei semi oleosi e, di conseguenza, negli oli vegetali. Applicata più volte al giorno sull’area interessata dall’herpes è in grado di offrire un immediato e prolungato sollievo e di accelerare la guarigione delle vescicole.

Sono poi di grande aiuto gli oli essenziali, molecole profumate prodotte dalle piante e dalla spiccata azione antivirale. Tra queste, le più indicate per combattere i sintomi dell’herpes labiale sono il Tea tree oil o olio di Malaleuca e l’essenza estratta dalla melissa. In commercio esistono prodotti contro l’herpes già pronti che contengono questi ingredienti, ma è possibile anche preparare da sé un rimedio efficace aggiungendo ad un cucchiaino di olio di girasole – ricco di vitamina E – una goccia di olio essenziale di melissa e una di essenza di Tea tree oil: dopo aver mescolato con cura i due ingredienti, si applica l’olio direttamente sulla lesione più volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.

Oltre alle applicazioni topiche, in caso di herpes labiale è infine possibile agire dall’interno, attraverso l’assunzione di rimedi naturali antivirali come il tè nero da bere più volte al giorno dalla comparsa dei primi sintomi e l’aglio, disponibile sotto forma di integratori alimentari da somministrare durante l’infezione per accelerarne la guarigione.

 

Fonti:

Alternative Medicine Review

Antiviral Research

Trends in Food Science & Technology

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Herpes labiale: ecco i migliori rimedi naturali