Fitwalking: come ci si allena e quanto fa dimagrire

Si chiama fitwalking la nuova disciplina che ti fa perdere peso semplicemente camminando

Modella il fisico e consente di perdere peso compiendo un gesto naturale: camminare. Stiamo parlando del fitwalking, la nuova disciplina che ha conquistato gli amanti del fitness e non solo.

Non si tratta di una semplice camminata, ma si basa su una tecnica ben precisa che ci aiuta a bruciare calorie e fa lavorare tutti i muscoli del corpo. Ogni passo va eseguito con precisione realizzando l’appoggio del tallone, la rullata del piede e la spinta dal tallone sino all’alluce. Il movimento dei piedi va accompagnato ad un’oscillazione costante delle braccia che vanno tenute piegate al gomito oppure stese lungo i fianchi. Per questo motivo è bene affidarsi a un istruttore professionista.

Grazie alla pratica continua i gesti diventano naturali e fluidi, consentendo a chi pratica il fitwalking di godere dei benefici di una camminata velo e dinamica in cui si possono raggiungere anche gli 8 km orari. Il bello di questo sport è che possono praticarlo tutti, anche chi non ama fare attività fisica, chi ha partorito da poco, le donne in gravidanza e gli obesi.

Consente di contrastare l’osteoporosi e il diabete, inoltre migliora l’umore. Il bello del fitwalking è che si può praticare ovunque e in qualsiasi momento della giornata. La strada, i parchi, le vide diventano una palestra in cui allenarsi, sviluppando fiato e resistenza, allungando ogni giorno sempre di più il percorso sino a raggiungere ottimi risultati. Non solo, consente di tenersi in forma anche durante le vacanze, perché non richiede un abbigliamento sportivo specifico e si può praticare nelle grandi città, sui sentieri di montagna o in spiaggia.

Negli ultimi anni il fitwalking è diventato uno degli sport più apprezzati dalle donne per un semplice motivo: consente di avere la massima libertà e garantisce risultati straordinari. Praticandolo infatti è possibile perdere in breve tempo diversi chili, smaltendo i cuscinetti di grasso su cosce, glutei e fianchi, ossia i punti critici in cui è sempre più difficile dimagrire.

Per iniziare basta dotarsi di un paio di scarpe da running che siano leggere e flessibili e di un’app per monitorare la distanza percorsa, la velocità e il tempo impiegato. Per snellire il corpo basta un’ora di allenamento al giorno che si può dividere anche in due piccole sessioni da 30 minuti di 6 km/h ognuna.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fitwalking: come ci si allena e quanto fa dimagrire