Dieta con alga wakame: tieni a bada il peso e il colesterolo

Il wakame è un'alga commestibile dai tanti benefici: può migliorare la salute del cuore e favorire la perdita di peso.

Il Wakame è un tipo di alga commestibile coltivata da secoli in Giappone e Corea. Conferisce un gusto e una consistenza unici a zuppe e insalate, ma non solo: è povero di calorie e ricco di numerosi nutrienti essenziali per il nostro benessere. Tra gli ha effetti positivi: migliora la salute del cuore e favorisce la perdita di peso.

Quest’alga ha davvero tantissimi benefici per la salute. Oltre ad avere poche calorie, anche in piccole quantità può aiutare ad aumentare l’assunzione di minerali come iodio, manganese magnesio e calcio. Inoltre, ogni porzione di wakame contiene anche vitamina A, C, E e K, oltre a ferro, rame e fosforo.

Quando parliamo di wakame dobbiamo anche considerare l’alto contenuto di iodio (circa 42 mcg per grammo), che può supportare la corretta funzione tiroidea: una carenza di questo micronutriente, infatti, può contribuire all’ipotiroidismo, una condizione in cui la tiroide non è in grado di produrre abbastanza ormone tiroideo per supportare la normale funzione del nostro corpo. Questa mancanza può portare, per esempio, a un aumento di peso e affaticamento.

Diversi i motivi per cui il wakame fa bene alla salute: c’è da considerare la riduzione della pressione sanguigna e il rischio di malattie cardiache. Uno studio di dieci settimane ha mostrato, infatti, che la somministrazione di sostanze estratte da wakame nei ratti ha ridotto significativamente la pressione sistolica (il numero massimo di una lettura della pressione sanguigna).

Secondo uno studio congiunto messicano del 2016, l’alwa wakame è in grado di ridurre i marker infiammatori e di tenere sotto controllo i livelli di colesterolo LDL in un campione di ratti sottoposti ad una dieta obesogenica.

Se state cercando di perdere qualche chilo di troppo, potreste prendere in considerazione l’idea di assumere più wakame: come accennato, non solo è ricco di numerosi nutrienti chiave, ma favorisce il controllo del peso, come dimostrato negli studi sugli animali.

Ricordiamo che il wakame è apprezzato per la sua consistenza morbida e il sapore delicato: è un ingrediente molto versatile, che può arricchire le vostre insalate o le zuppe con quel tocco in più.

Sebbene il wakame sia generalmente salutare, il consumo di quantità in eccesso può causare effetti collaterali negativi: alcune marche possono contenere elevate quantità di sodio che può aumentare la pressione sanguigna e grandi quantità di iodio possono danneggiare soprattutto la salute della tiroide.

Alla luce di questo, prima di mettere in atto qualsiasi cambiamento alimentare, è opportuno consultare il proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta con alga wakame: tieni a bada il peso e il colesterolo