Camminata, quanti passi al giorno sono necessari per fare effetto

I benefici del camminare sul nostro corpo sono tanti e scientificamente provati, ma qual è il numero giusto di passi perché la camminata abbia effetto?

Diecimila passi al giorno. Una misura diventata un riferimento universale per chi cerca di mantenersi in forma e prendersi cura di se stesso. Ma è proprio questo il numero giusto di passi da fare per stare bene?

In realtà, pare che questa misura che tutti pensiamo sia una sorta di elisir di lunga vita, non abbia specifiche basi scientifiche.

Insomma, diecimila non sarebbe il numero magico per assicurarci il giusto movimento quotidiano, e il numero di passi giusti invece, varierebbe anche in relazione all’età e allo stato fisico di ognuno. In media comunque, secondo gli studiosi, andrebbe bene anche una quantità minore di passi, tra i cinquemila e gli ottomila, per assicurarci di aver fatto il possibile durante la giornata, per il nostro benessere.

A svelare che quello dei diecimila passi è un mito da sfatare, è un articolo pubblicato dal quotidiano inglese The Guardian, che si è chiesto quali fossero le basi scientifiche per stabilire questa precisa quantità, adottata addirittura dall’Organizzazione Mondiale della Sanità in alcune sue linee guida.

In realtà, il mito dei diecimila passi, risalirebbe a una brillante strategia di marketing lanciata ai tempi delle Olimpiadi di Tokyo, da Yoshiro Hatano – inventore del primo contapassi – che propose questa misura, ritenuta oggi dagli studiosi, solo indicativa di uno stile di vita non sedentario.

Di certo, se la misura risulta essere orientativa, il fatto che una bella passeggiata quotidiana faccia bene al nostro corpo, aiuti a combattere obesità, rischi cardiovascolari e diabete e a mantenerci di buon umore, è invece scientificamente provato.

Ma una volta caduto il mito dei diecimila passi, qual è il nuovo obbiettivo che dobbiamo porci nelle nostre camminate quotidiane?

Secondo i ricercatori dell’Università del Massachusetts, il vero numero magico varierebbe tra i seimila e gli ottomila passi al giorno, che devono essere cadenzati su una velocità di almeno cento passi al minuto. Quindi, percorrere circa cinque, sei chilometri a piedi al giorno, dovrebbe assicurare al nostro corpo i benefici correlati alla camminata.

Per arrivare all’obiettivo, consigliano gli esperti, approfittate di ogni occasione perché, anche se le vostre giornate sono piene di impegni, si trova sempre il modo di camminare, se lo cercate. Lasciate parcheggiati auto e scooter per i brevi tragitti e incamminatevi a piedi, preferite le scale all’ascensore, e vedrete che sarà facile raggiungere il vostro numero della salute.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Camminata, quanti passi al giorno sono necessari per fare effetto