Facial Cupping: cosa è e come funziona la coppettazione viso?

Arriva dalla Cina ed è un trattamento amato dalle star: parliamo del facial cupping, per stimolare i tessuti e favorire la circolazione. Scopriamola!

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Avete presente quelle macchie rosse e tonde visibili spesso sulla pelle degli atleti, ma anche su alcune star? È la coppettazione, un metodo per stimolare la circolazione sanguigna e drenare i liquidi, che avrebbe effetti benefici anche a livello muscolare, per alleviare il dolore e la rigidità. Anche molte star la utilizzano, come ad esempio Jennifer Aniston e Gwineth Paltrow. E vi sarà certamente capitato di vederle utilizzare anche per trattare la tanto odiata cellulite, per eseguire un massaggio che aiuti a ridurla e a rassodare e compattare la pelle.

Ma sul viso? A cosa serve e come si usa?

Il Facial Cupping è un trattamento che utilizza la stessa metodologia della coppettazione corpo, ma più delicata e con coppette più piccole. Infatti, il meccanismo alla base di queste sedute è la suzione: delle coppette di silicone di varia dimensione vengono posizionate sulla pelle e premute leggermente affinché l’aria venga risucchiata e i tessuti liftati verso l’alto. Vengono poi mosse per effettuare un massaggio, cambiandole a seconda della zona da trattare. Gli effetti di questo massaggio sono un miglioramento generale della circolazione sanguigna ed un ringiovanimento dei tessuti, che ricevono più ossigeno. Viene inoltre stimolata la produzione di collagene, risultando in una pelle più compatta, luminosa, più sgonfia e, nel tempo, il facial cupping ha anche un’azione tonificante delle aree del viso che tendono a rilassarsi, come il collo e i contorni del viso, oltre a ridurre imperfezioni e attenuare l’aspetto delle rughe. Se eseguito correttamente, inoltre, il trattamento ha effetti decongestionanti e detossinanti anche per l’area delle occhiaie e borse, risultando in un viso più fresco, giovane e riposato.

Fonte: Instagram

Unitamente alle coppette, lo specialista utilizzerà anche una combo di prodotti skincare adatti alla pelle e che, grazie al massaggio, penetreranno più in profondità, per un’azione potenziata. Ogni seduta dura all’incirca 15/30 minuti e, prima di iniziare, la pelle va detersa a fondo, affinché sia pronta a ricevere non solo il massaggio, ma gli attivi applicati. Si tendono a prediligere oli, sieri corposi o burri, in modo che la coppetta scivoli agevolmente la pelle, per un massaggio non solo tonificante, ma anche rilassante.

Attenzione però! La coppettazione viso e corpo sono molto diverse, anche nell’esecuzione. Per cominciare, il facial cupping prevede coppette più piccole ed è molto più delicato rispetto al body cupping. Non preoccupatevi quindi di quegli strani segni, che altro non sono che sangue che affiora in superficie, perché non avrete né lividi né ristagno di liquidi durante la vostra seduta di coppettazione viso. Inoltre, rispetto al body cupping, pensato più per un effetto curativo, il facial cupping ha un’azione prevalentemente estetica, andando a migliorare il tono e l’aspetto della pelle. 

Questo tipo di massaggio si può eseguire anche in autonomia ed online è facile trovare tutto l’occorrente. Bisogna però prestare molta attenzione a non tirare troppo la pelle e ad eseguire il massaggio delicatamente, assicurandoci di aver applicato una buona dose di olio o prodotto che faccia scorrere la coppetta sul viso. Iniziate dal centro del viso e spostate le cup verso l’esterno, come quando applicate la vostra crema viso abituale.

Prima del trattamento, sarebbe opportuno non prendere farmaci che fluidifichino troppo il sangue ed evitare caffeina, alcool e cibo salato che infiammano i tessuti. È inoltre sconsigliato durante la gravidanza o in caso di cute lesionata o in presenza di sfoghi cutanei ed acne consistente. È poi buona regola, dopo ogni trattamento sia viso che corpo, idratarsi al meglio bevendo molta acqua, per eliminare le tossine e favorire l’effetto drenante.

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger Sono Camilla, makeup-artist freelance con la passione per la moda e l’arte. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo beauty come autodidatta per poi specializzarmi, lavorando per shooting, sfilate e magazines di settore. Amo creare look sempre diversi, ricercare nuovi trend e confrontarmi giornalmente con chi mi segue con affetto!

Facial Cupping: cosa è e come funziona la coppettazione viso?