Ciuffo peekaboo: cos’è e come farlo a casa

Il ciuffo peekaboo è immancabile su passerelle e red carpet, il suo fascino vintage ha conquistato tutto il mondo tornando in auge

Forse non tanti conoscono il suo nome, ma sicuramente tutti abbiamo visto almeno una volta una diva sfoggiare il suo voluminoso ciuffo laterale ondulato che cade su una spalla. Si chiama ciuffo peekaboo ed è tornato in auge su tutte le passerelle e i red carpet donando un look retrò, ma decisamente di classe. Come realizzarlo? Ecco alcuni consigli utili.

Come fare il ciuffo laterale

Se si vuole sfoggiare un ciuffo peekaboo per un’occasione speciale, si hanno 2 scelte: recarsi da un hair stylist, oppure realizzarlo in modo autonomo a casa. La seconda opzione non è impossibile, perché in realtà questa acconciatura è più facile da realizzare di quanto si creda. Ecco i passaggi fondamentali da seguire:

  • dopo aver lavato i capelli, si asciugano liberamente con il phon, senza piastra o spazzola;
  • si dividono i capelli con una riga laterale netta;
  • si cotonano le punte in modo lieve e si applica la lacca;
  • si realizzano delle onde ampie con una piastra, prendendo ciocche piuttosto grandi e si fissano subito con la lacca;
  • il lato in cui non si è utilizzata la piastra, deve essere fissato con una forcina dietro all’orecchio;
  • infine si fissa tutta l’acconciatura con l’aiuto della lacca.

In questo modo si otterrà un ciuffo laterale voluminoso, che può essere anche accentuato dall’utilizzo di un prodotto volumizzante sui capelli umidi, appena prima dell’asciugatura. È molto importante ovviamente avere un ciuffo lungo, altrimenti il risultato non sarà esattamente come quello delle dive d’altri tempi.

Come realizzare un ciuffo peekaboo

Ispirazione vintage per un ciuffo peekaboo perfetto – Fonte: Pinterest

Variazioni di peekaboo

Come spesso accade, dopo che un’acconciatura torna di moda, si cercano diverse varianti per valorizzarla, ma soprattutto per distinguersi. Esiste quindi la versione urban chic con un tocco più spettinato e casual. Si può giocare in alternativa con diversi colori, enfatizzando il contrasto tra il ciuffo di capelli ondulato, rispetto a quello liscio. Alcune amano giocare proprio con colori fluo, nascondendoli sotto alle onde, in modo che quando i capelli si muovono, traspaiano le diverse tonalità.

Le star che hanno sfoggiato il peekaboo

Questo ciuffo laterale era particolarmente in voga negli anni Quaranta quando star come Rita Hayworth e Veronica Lake incantavano il pubblico di tutto il mondo sfoggiando le loro acconciature eleganti e sensuali. Negli ultimi anni però il peekaboo è tornato di moda e come sempre, il trend è partito dalle grandi star del cinema che lo hanno riproposto in occasione di eventi mondani. Tra queste sicuramente ci sono Diane Kruger, la top model Heidi Klum, Katherine Heigl conosciuta per aver recitato nella serie TV Grey’s Anatomy, Izabel Goulart che ha sfoggiato un peekaboo proprio sul red carpet di Cannes 2019, ma anche la splendida Gisele Bündchen e la compagna di George Clooney, Amal Alamuddin.

Non solo quindi attrici, ma anche top model e personalità conosciute a livello internazionale, si sono innamorate di questa acconciatura, seppur vintage, ma con uno stile che non tramonta mai.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ciuffo peekaboo: cos’è e come farlo a casa