Verissimo, Pupo e gli amori della sua vita: “Non ho mai avuto paletti”

A "Verissimo" Pupo si è confessato a cuore aperto, raccontando degli amori della sua vita, tra le figlie e un uomo del suo passato

Ospite di Verissimo, Pupo si è raccontato a tutto tondo, dalla carriera ricca di successi e momenti di vita personale, segnati da alti e bassi, passando anche per i grandi amori della sua vita.

Il famoso cantante, oggi anche opinionista del Grande Fratello Vip accanto ad Antonella Elia, non ha potuto non parlare dei suoi anni bui trascorsi a combattere contro il vizio del gioco d’azzardo, svelando che anche il padre era affetto da questa terribile dipendenza: “Lui come me era un uomo solare, pieno di risorse e ma era anche triste, volte a tinte fosche. Io ho cominciato da piccolo, a 13 anni, e lui lo sapeva. Ma anche lui era un giocatore e non poteva aiutarmi”.

Pupo ha anche parlato della madre, uno dei suoi grandi amori, che ha sofferto molto durante quegli anni difficili, ma che ha saputo sempre affrontare la vita con grande forza e dignità. Oggi lei soffre di demenza senile ma Pupo le è sempre rimasto accanto: “Per fortuna non ha perso il contatto con noi e quando la vedo ci abbracciamo e stiamo insieme, siamo più innamorati di prima“.

Con gli occhi velati dalle lacrime l’artista ha raccontato che piano piano la madre sta dimenticando tutto: “Ancora continuiamo a cantare insieme: ricorda tutti i testi delle canzoni degli anni ’50. Questa esperienza con lei è del tutto nuova, mi da forza e mi fa ridimensionare tutte le miserie di cui noi che facciamo parte di questo mondo a volte esageriamo”.

Nella chiacchierata con Silvia Toffanin, Pupo non poteva non raccontare anche dell’amore per le figlie, e nello specifico di Valentina, di cui ha parlato proprio durante l’ultima puntata del GF Vip: “Ho dovuto imparare ad amarla“, ha confessato nel corso di un suo intervento in diretta.

È nata nel 1983, ma io ero del tutto inconsapevole: ho avuto per tanti anni una vita on the road non solo per i tour, ma perché avevo molte avventure, molte storie. Questa ragazza Mary, era una mia fan. Lei anche dopo l’83 veniva alle mie serate e mi diceva ‘Ho avuto una bambina’, ma non mi aveva detto che era mia figlia.

Pupo ha rivelato alla padrona di casa di essere rimasto all’oscuro per qualche anno dell’esistenza di Valentina, perché la madre aveva voluto crescerla da sola all’inizio. Poi, quando la piccola aveva circa 5 anni la incontrò per la prima volta: 

Vedevo questa bambina ed ero già sicuro che fosse mia figlia perché era assomigliava in una maniera pazzesca ad Ilaria. Ho aspettato prima di dirlo a mia moglie, andavo a trovarla di nascosto, contributivo alla sua crescita, poi è arrivato il momento giusto per dirglielo. Oggi mia moglie ama Valentina come sua madre Mary e come ama le sue figlie naturali.

La vita sentimentale di Pupo è stata intensa: nel suo passato infatti c’è stato anche l’amore per un uomo, come ha ammesso alla Toffanin:

Io sotto il profilo sentimentale non ho mai avuto nessun tipo di paletto. Mi è capitato di avere un innamoramento che non ha avuto nessun tipo di riscontro sessuale, per Riccardo, per il quale scrissi anche una canzone, Volano. Era un ragazzo che aveva problemi con le sostanze stupefacenti, e in qualche modo forse mi innamorai della sua situazione, volevo aiutarlo. Lì capii che l’amore non ha nessun tipo di colore, è declinabile in tanti modi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Pupo e gli amori della sua vita: “Non ho mai avuto pa...