Che fine ha fatto Remo Girone

Grande attore di successo, Remo Girone ora si dedica alla sua splendida famiglia

Remo Girone è un grande artista italiano, un attore dal curriculum impressionante nonché un vero talento che si è sempre diviso agevolmente tra teatro, cinema e televisione. Sebbene negli ultimi anni abbia rallentato la sua produzione, soprattutto sul piccolo schermo, è ancora molto impegnato nel mondo dello spettacolo.

Classe 1948, Remo Girone è nato ad Asmara da genitori emigrati: suo papà si trovava in Eritrea con l’esercito, mentre sua mamma vi si era trasferita con la famiglia perché avevano ottenuto delle terre subito dopo la Prima Guerra Mondiale. I due si incontrarono dunque in Africa e lì si sposarono, dando alla luce Remo. Quest’ultimo è cresciuto nella capitale eritrea, dove ha trascorso l’infanzia e la giovinezza, fino al 1971. Già in tenera età aveva dimostrato una grande passione per il teatro, recitando poesie e brani drammatici a scuola.

Ad Asmara, l’attore ha frequentato il teatro universitario mentre proseguiva con i suoi studi, ma una volta giunto in Italia per laurearsi ha avuto l’occasione della sua vita. Invece di terminare il suo percorso alla facoltà di Economia e Commercio, si è iscritto all’Accademia di Arte Drammatica ed è riuscito a superare i test d’ammissione: così Remo ha deciso di dedicarsi interamente alla recitazione. Nel giro di pochi anni, ha debuttato a teatro e ha raggiunto grande notorietà al cinema, lavorando ad alcuni film di successo assieme a personaggi del calibro di Ettore Scola e Riccardo Milani.

Tuttavia, è il piccolo schermo ad avergli dato maggiore fama: Remo Girone ha partecipato a numerose fiction tra le più amate dal pubblico ed è stato per anni uno dei protagonisti della saga poliziesca La Piovra, dove ha interpretato il ruolo di Tano Cariddi. Negli ultimi tempi è proseguito il suo impegno al cinema e in televisione, ma ha anche deciso di dedicare molto più tempo alla sua famiglia.

Remo è sposato da tantissimi anni con Victoria Zinny, attrice di origini sudamericane con la quale ha stretto un lungo sodalizio anche sul fronte professionale. Il loro è un amore solido e longevo, come hanno avuto modo di raccontare entrambi in un’intervista a Oggi è un altro giorno: “Il nostro segreto? Non c’è, in realtà” – ha rivelato Victoria – “Ci siamo conosciuti grazie al nostro agente, poi abbiamo iniziato ad uscire un po’ e tutto ad un tratto lui mi ha baciata a sorpresa, al ristorante. E siamo ancora qua”.

L’attore è convolato a nozze con sua moglie in due occasioni: la prima volta hanno scelto una cerimonia civile, ma 13 anni dopo hanno voluto consacrare il loro amore anche in chiesa. Insieme, Remo e Victoria hanno superato tanti ostacoli. Come la malattia che ha colpito Girone, proprio mentre era impegnato con le riprese de La Piovra: ha combattuto per anni con un tumore alla vescica, superato dopo un lungo intervento chirurgico.

Dal loro bellissimo matrimonio, Remo non ha avuto figli. Tuttavia, si è sempre considerato il papà di Veronica e Karl, i due ragazzi nati dalla precedente relazione che la Zinny ha avuto con il pittore francese Jacques Harvey. Entrambi hanno regalato all’attore la gioia di diventare nonno: Veronica si è trasferita in Giappone e ha avuto quattro figli maschi, mentre Karl è papà di un ragazzo e di una ragazza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Che fine ha fatto Remo Girone