Raffaella Carrà, Joaquin Cortes: “Sono distrutto, farò di tutto per essere ai funerali”

Il ballerino Joaquin Cortes, amico di Raffaella Carrà, racconta il suo dolore per la morte della conduttrice: "Sono distrutto"

Joaquin Cortes piange la morte di Raffaella Carrà: un’amica, una guida e una donna che ha considerato come una madre. Il ballerino spagnolo ha sempre avuto un legame speciale con la conduttrice che spesso ha scelto di ospitarlo nelle sue trasmissioni, sia in Spagna che in Italia.

A legarli un grande affetto e una forte stima. Raffaella ha sempre creduto nel valore di Joaquin e nel suo talento. Proprio per questo la notizia della sua morte ha sconvolto il ballerino. Cortes ha pubblicato su Instagram un lungo post in cui, provato dal dolore, ha provato a raccontare il rapporto bellissimo con la Carrà, ringraziandola per gli anni insieme e per il sostegno ricevuto.

“Come mi mancherai Raffaella, madre mia – ha scritto Joaquin -. Non ce l’ho fatta a parlare prima, perché sono distrutto. Se n’è andata una donna incredibile, una mia amica. Mi ha sostenuto fin da bambino e ha continuato a farlo per il resto della mia vita. È stata al mio fianco quando non c’era nessun altro. Hai insegnato tanto sia a me che a coloro che ti sono stati accanto”.

La Carrà si è spenta a 78 anni, sconfitta da una malattia che sino all’ultimo ha scelto di tenere nascosta. Un ultimo gesto d’amore verso il suo pubblico, come ha raccontato Sergio Japino, ex compagno, regista e amico della conduttrice, da sempre al suo fianco. Dopo l’apertura della camera ardente, in cui in tanti hanno voluto rendere omaggio a Raffaella, venerdì 9 luglio si terranno i funerali presso la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli a Piazza del Campidoglio.

Un dolore, quello di Cortes, che traspare dalle sue parole e che lascia intendere quanto il legame con Raffaella fosse intenso. “A volte sono stato ribelle con te e tu, con la pazienza di una madre, hai saputo guidarmi. Mi mancherai tanto mia madre italiana. Non sei riuscita a realizzare il sogno di avere figli, ma qui lasci un’infinità di orfani che ti volevano bene. Così, mi sento ora. Mi è mancato non poterti dare un altro abbraccio, ma tu conosci il nostro mondo e le nostre vite frenetiche, tutto passa a una velocità di cui non siamo consapevoli”. Il post si conclude con una promessa solenne del ballerino che farà di tutto per dare l’ultimo saluto alla Carrà: “Nonostante gli impegni, giuro che venerdì farò di tutto per poter volare a Roma ed essere ancora una volta al tuo fianco”, ha spiegato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Raffaella Carrà, Joaquin Cortes: “Sono distrutto, farò di tutt...