Marco Giallini, i 57 anni tra fiction, musica e tv

Oggi è un attore di grandissimo successo, ma nel passato di Marco Giallini si cela una profonda passione per la musica

L’esordio a teatro quando era ancora molto giovane, poi l’approdo al cinema e la consacrazione in tv, grazie a fiction di grande successo: Marco Giallini ha una carriera incredibile alle spalle e tanti progetti per il futuro. Ma come non ricordare il suo impegno nel mondo della musica, che ha esplorato a lungo negli anni ’80? Siamo senza alcun dubbio di fronte a uno dei personaggi più versatili dello spettacolo italiano, che proprio di recente si è reinventato persino conduttore. E nel giorno del suo 57esimo compleanno, che ricorre il 4 aprile, vogliamo ripercorrere i suoi momenti d’oro.

Classe 1963, Marco Giallini è nato e cresciuto a Roma in una famiglia di umili origini, tanto che sin da ragazzino si è impegnato in numerosi lavoretti per aiutare i suoi genitori a sbarcare il lunario. Tuttavia, già in giovane età aveva le idee ben chiare: una spiccata passione per la recitazione lo ha spinto ad intraprendere con coraggio un percorso di studi che lo avrebbe portato pian piano verso il successo. Dopo aver frequentato la scuola teatrale La Scaletta, ha iniziato infatti a lavorare con alcuni dei principali autori del teatro italiano, tra cui il grande Arnoldo Foà. Nel contempo, si è dedicato ai suoi sogni di gioventù entrando a far parte di una band, i Sandy Banana & The Monitors.

Un enorme amore per la musica, il suo, che non si è spento con il passare del tempo (nonostante la sua carriera abbia preso un’altra strada). Ancora oggi Giallini è un profondo conoscitore musicale, in particolar modo del rock, ed è un collezionista di vinili – oltre che un polistrumentista autodidatta, dal momento che se la cava con il basso, la chitarra e la batteria. Tuttavia, dicevamo, è nel mondo del cinema e della televisione che si è fatto conoscere al pubblico.

Marco è infatti oggi un attore tra i più apprezzati sul panorama nazionale, protagonista di film bellissimi come Perfetti Sconosciuti e Beata Ignoranza – dove ha recitato accanto ad Alessandro Gassmann. Negli anni 2000, Marco Giallini si è dedicato molto anche alla televisione. Ha preso parte a numerose fiction amatissime dal pubblico, e da ben quattro stagioni impersona il vicequestore Rocco Schiavone nell’omonima serie tv che ha riscosso molti consensi. Poche settimane fa, infine, è approdato alla conduzione di uno show comico intitolato Lui è peggio di me, accanto al suo collega Giorgio Panariello.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Giallini ha vissuto un grande amore che si è concluso in maniera tragica. Nel 1993 si è sposato con Loredana, dalla quale ha avuto i suoi due figli Rocco e Diego. Dopo tanti anni di matrimonio, nel 2011 è rimasto vedovo: sua moglie è infatti scomparsa a causa di un’emorragia cerebrale. “La sua morte è un evento che né io né i miei figli abbiamo metabolizzato. Le fotografie le ho a casa, ma non le guardo, non è roba per me. Perché lei è ovunque, nei ricordi, nelle stanze, nei viaggi a Barcellona che non farò più” – aveva raccontato Marco, parlando del suo enorme dolore.

Tuttavia, negli ultimi anni l’attore ha ritrovato il sorriso accanto alla splendida Stella Scarafoni. Di lei, Marco non ha mai voluto parlare: ha sempre preferito tenere la loro relazione lontana dalle luci dei riflettori. A quanto pare, la giovane donna è riuscita ad entrare in punta di piedi nella sua vita, dopo la terribile esperienza che lui e i suoi ragazzi hanno vissuto. Ed è stata una ventata di gioia, una vera e propria rinascita.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Marco Giallini, i 57 anni tra fiction, musica e tv