Fedez, nuovo controllo dopo il tumore al pancreas: il suo messaggio su Instagram

Il rapper, in alcune storie su Instagram, ha spiegato ai suoi follower di doversi sottoporre a una visita di controllo a sei mesi dall'operazione: com'è andata

Condivisione: Fedez lo fa moltissimo aprendo le porte della sua vita agli altri. Lo fa attraverso i social mostrando attimi della sua sfera più privata, raccontando il bello ma anche la parte più difficile. In particolare questo è accaduto mesi fa, quando ha voluto spiegare ai suoi follower di stare male. La battaglia contro un tumore neuroendocrino del pancreas era appena iniziata. E non ha mai smesso di aggiornare sulle sue condizioni di salute. Lo ha fatto anche di recente per spiegare come sta e per raccontare i controlli ai quali si è sottoposto.

Fedez, l’aggiornamento su come sta

Era marzo del 2022 quando Fedez, dopo giorni di un silenzio social che aveva allarmato i fan, era tornato a mostrarsi in video per dare una notizia che nessuno avrebbe mai voluto ricevere: “Mi è stato trovato un problema di salute ma fortunatamente è stato trovato con tempismo. Il che comporta un percorso che dovrò fare e che mi sento di raccontare, ma non ora, non in questo momento. Ora voglio solo restare stretto alla mia famiglia”, aveva detto.

Poi aveva spiegato che in futuro lo avrebbe raccontato e così ha fatto. In più occasioni, mostrando forza e fragilità. Circondato dalle persone che lo amano, la moglie Chiara Ferragni  – ad esempio –  è sempre stata al suo fianco, tanto che a lei sono andate le parole più dolci in occasione del concerto solidale Love Mi. In quella occasione, a pochi mesi dall’intervento, Fedez era tornato sul palco e aveva espresso parole dolcissime per l’imprenditrice digitale: “Poi ringrazio la persona più importante che mi è stata vicina e che è mia moglie“.

Ma la salute va monitorata e Fedez si reca ciclicamente in ospedale per essere sottoposto a controlli.

Nelle ultime storie su Instagram il rapper e giudice di X Factor ha condiviso due immagini in merito all’ultimo check.

Oggi visita di controllo a sei mesi dalla rimozione del tumore – ha scritto sopra una foto che lo ritrae -. Mi aspetta una bella risonanza magnetica (che non amo particolarmente). Mandate good vibes”. Poi sono seguiti aggiornamenti su com’è andato il controllo, spiegando: “Tutto bene! Grazie di cuore per tutti i bellissimi messaggi”.

Fedez, la condivisione del suo percorso

Una condivisione con gli altri alla quale Fedez ha mantenuto fede per tutti questi mesi, la ragione – forse – va ricercata in quelle parole che lui aveva detto all’inizio del percorso, quando aveva annunciato al mondo la sua malattia: “Mi sentirò di raccontarlo in futuro perché leggere le storie di altre persone mi ha dato conforto. In futuro racconterò questa mia nuova avventura perché se questo racconto può dare conforto anche a una sola persona mi farà pensare che questa parentesi della mia vita può avere un’utilità”.

E non si è mai fatto mancare il racconto di ciò che gli stava accadendo, senza nascondere la paura, ma anche la sua forza e quella delle persone che gli sono state e gli stanno accanto. Lo ha fatto condividendo alcuni audio con il suo psicologo, mostrando gratitudine verso coloro che si sono presi cura di lui, ma anche attraverso la Fondazione Fedez: “Una realtà filantropica, senza scopo di lucro, che opera su tre pilastri fondativi: il sociale, la solidarietà e la pubblica utilità”.

Condivisione anche adesso, per raccontare il suo percorso: per se stessi e per gli altri.