Chi è Erminia Ferrari, la moglie di Nino Manfredi

Ex modella, poi costumista e scenografa, Erminia Ferrari è stata sposata con Nino Manfredi per quasi mezzo secolo. Una lunga storia d'amore, tra alti e bassi

Erminia Ferrari è stata l’amatissima moglie di Nino Manfredi, attore italiano tra i più amati di sempre e venuto a mancare nel 2004. Se di Saturnino (questo il suo vero nome all’anagrafe) conosciamo molto, data la preziosa carriera e produzione cinematografica di cui è stato protagonista, di Erminia si sa meno anche se come il marito ha lavorato nel mondo dello spettacolo. Quel che è certo è che quella con Nino Manfredi è stata una storia d’amore lunga e intensa, fino alla fine.

Classe 1931, Erminia Ferrari è nata nella splendida città di Taormina ma ha vissuto per molto tempo tra la Libia e l’Etiopia, quando il padre direttore d’albergo fu trasferito a lavorare in quelle nazioni, allora colonie italiane. Erminia è rimasta in Africa fino al 1950, anno importante nel quale si trasferì a Roma, muovendo i primi passi nel mondo della moda. Proprio a Roma, infatti, ha iniziato a lavorare come indossatrice nell’atelier dello stilista Roberto Capucci, considerato uno dei più grandi designer del 20esimo secolo.

Qualche anno dopo Erminia Ferrari ha conosciuto Nino Manfredi e da quel momento i due, allora molto giovani, sono stati inseparabili. La coppia è convolata a nozze il 14 luglio 1955 nella chiesetta di San Giovanni a Porta Latina e da questo matrimonio sono nati ben tre figli. I due figli maggiori Luca e Roberta hanno seguito le orme di mamma e papà, scegliendo di lavorare nel mondo dello spettacolo. In particolare Luca Manfredi, ex marito dell’attrice Nancy Brilli con la quale ha avuto un figlio di nome Francesco, lavora come sceneggiatore e regista mentre Roberta Manfredi è stata attrice e conduttrice tv e continua a lavorare come produttrice televisiva. Giovanna Manfredi, la sorella più piccola, ha scelto una vita diversa ed è lontana dai riflettori.

Una famiglia di artisti, nel vero senso della parola. Anche Erminia Ferrari ha lavorato nel mondo dello spettacolo e, dopo aver fatto la modella per diversi anni (rinunciando a questa carriera per la famiglia), si è specializzata come costumista e scenografa, lavorando spesso al fianco del marito Nino Manfredi.

Un matrimonio durato mezzo secolo, tra alti e bassi. Era vero amore tra Erminia e il suo Nino, ma è pur vero che l’ex modella ha dovuto perdonare molte scappatelle al marito. Da una di queste è nata persino una figlia e, anche qui, Erminia ha deciso di accettarlo e passarci su. Si tratta di Tonina Manfredi, nata in Bulgaria dal flirt con Svetlana Bogdanova e che è stata riconosciuta dall’attore praticamente subito. Tonina è rimasta lontana dalla famiglia Manfredi, sebbene non abbia mai nascosto di voler un rapporto con il padre e con i suoi fratelli (oltre ad aver preteso la sua parte di eredità).

Erminia Ferrari ha amato moltissimo il suo Nino, ma ha dovuto armarsi di tanta stoica pazienza. Come ha dichiarato in un’intervista al Corriere della Sera, lei era pienamente consapevole della passione del marito per le belle donne e si è limitata semplicemente ad accettare la cosa. Sempre nell’intervista ha confermato che Nino Manfredi aveva un carattere particolare, spesso difficile, ma tutto di lui è stato motivo di grande amore. Ha dichiarato che perfino negli ultimi istanti di vita ha manifestato un certo debole per l’infermiera che lo accudiva. “Ho avuto la fortuna di avere un uomo come lui”, ha concluso Erminia in quell’occasione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Erminia Ferrari, la moglie di Nino Manfredi