Addio Nonna Rosetta, Casa Surace e non solo: il ricordo commosso della Rete

Casa Surace e tutt'Italia piangono per la morte di Nonna Rosetta. Tanti i messaggi di cordoglio, ma soprattutto le testimonianze dei tanti splendidi ricordi

I ragazzi di Casa Surace hanno annunciato all’Italia intera, e non solo, la morte di Nonna Rosetta, personaggio amatissimo dei video comici realizzati dal noto gruppo di videomaker. Cimentatasi in quest’avventura un po’ per caso, si è ritrovata circondata da nipoti acquisiti in tutto il mondo. Milioni di visualizzazioni, enormi dimostrazioni d’affetto e una carriera da webstar del tutto inaspettata. Il ricordo commosso per la nonna d’Italia, giunto da ogni parte del web, ha travolto Casa Surace, regalando lacrime e sorrisi.

L’ultimo saluto a Nonna Rosetta

La morte di Nonna Rosetta ha colpito davvero tutti, come dimostrano i numerosi messaggi di puro amore nei suoi confronti. Il post Instagram di Casa Surace è stato sommerso da commenti commossi.

Non sono mancati all’appello numerosi account VIP, dai The Jackal a Le Coliche, Dal Giffoni Film Festival a Mara Maionchi, e non solo. La genuinità di Nonna Rosetta ha conquistato tutti, in Italia e all’estero, considerando come i video siano stati tradotti anche in cinese.

“Addio nonna. Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica. E oggi ci fa sorridere tra le lacrime chi ci fa le condoglianze, come fossimo tutti tuoi nipoti. Siamo sicuri che ora sei da qualche parte a preparare un ragù che pippitierà per tutte le ore che vorrai, e ti salutiamo con le ultime parole che hai detto per la nostra grande famiglia: “Stattaccort”. Ci stiamo accorti, tranquilla. Addio nonna Rosetta”.

L’account ufficiale ha ripostato alcune storie di chi ha voluto ricordarla a proprio modo, proponendo anche racconti privati. Francesca Barra l’ha voluta onorare così: “Quello che mi aveva colpito di Nonna Rosetta era l’amore da cui era circondata. Riusciva davvero a rappresentare immediatamente l’ideale di nonna e famiglia. Per questo oggi è una giornata triste. Va via un pezzetto di bello e buono, un pezzo di memoria che apparteneva a tutti noi. Un abbraccio alla sua famiglia di sangue e a quella di cuore”.

La nonna d’Italia, come detto, onorata anche dalla FIGC Femminile, e addirittura dall’Ambasciata USA in Italia: “Conoscerti è stato un grandissimo onore. Non dimenticheremo il tuo sorriso e la tua genuina dolcezza. Seguiremo sempre i tuoi consigli agli americani in visita in Italia”.

Chi era Nonna Rosetta

Aveva 89 anni Nonna Rosetta, nata a San Giorgio a Cremano nel 1933. Da molto tempo si era però trasferita a Sala Consilina, dove Casa Surace ha la propria sede. Se è vero che un po’ tutti i membri del gruppo di videomaker si sentivano suoi nipoti, uno lo era realmente. Si tratta di Beppe Polito, artefice dell’inserimento dell’anziana in quello che è divenuto il primo video di una lunga serie.

Serviva una donna che potesse interpretare la nonna di tutti gli attori in scena. Un solo corto e poi stop. Le cose sono però andate diversamente, come sappiamo. Il web si è innamorato di lei, il che ha spinto alla realizzazione di altre clip, generando dei veri e propri tormentoni, anche musicali.

Ha avuto modo di raccontarsi in un’intervista a Il Mattino, così come in alcune trasmissioni televisive, rivelando gli effetti di questa fama improvvisa e inaspettata. In strada, al supermercato e altrove tutti le chiedevano dei selfie, che lei amorevolmente concedeva. Il suo video più famoso è forse quello in cui canta i brani di Sanremo, come Soldi di Mahmood.