Kate Middleton, perché sua sorella Pippa non sarà mai come lei

Esistono almeno 6 motivi per cui la piccola Middleton non potrà mai eguagliare la Duchessa di Cambridge. Uno riguarda anche suo marito James Matthews

Kate e Pippa Middleton sono le due sorelle commoner (borghesi) più famose del mondo e sicuramente tra le più potenti. Trentacinque anni la prima, trentatré la seconda, le due sono molto unite. Condividono la passione per lo sport, per l’alimentazione sana, per i mariti ricchi, per gli abiti da sogno. Si trovano a loro agio nel jet set, quasi che nelle loro vene scorra sangue blu. Malgrado siano così simili, Kate ha però da sempre di mostrato di essere superiore, di avere quel qualcosa in più che la distingue, in meglio, dalla sorellina.

Evidentemente ne erano consapevoli anche i genitori, Carole e Michael Middleton, che hanno concentrato i loro sforzi sulla figlia maggiore, sapendo che solo lei sarebbe potuta arrivare direttamente a Buckingham Palace. Si dice infatti che abbia ricevuto fin da bambina un’educazione speciale per prepararla a salire un giorno sul trono d’Inghilterra. Non è quindi un caso che abbia incontrato il principe William proprio nelle aule dell’università di St. Andrews.

Ci sono quindi almeno 6 motivi per cui Pippa, per quanto si sforzi, non sarà mai come Kate. Lady Middleton quindi non si sente minimamente minacciata da lei.

1 – Pippa è sempre la seconda scelta. E lo ha dimostrato molto chiaramente al giorno delle sue nozze quando si è presentata con un abito bianco di Giles Deacon che sembrava la copia dimessa dello splendido vestito di Alexander McQueen (che a dirla tutta era un’imitazione di quello di Grace Kelly) indossato da Kate durante il royal wedding. E mentre la Duchessa di Cambridge è stata perfetta al matrimonio della sorella, tenendo a bada una schiera di paggetti scatenati, compreso suo figlio George, della piccola Middleton damigella ricordiamo solo il lato B e presto l’attenzione dei media è andata svanendo.

2 – Nella scelta del marito, Pippa si è dovuta accontentare del miliardario James Matthews che solo alla morte del padre erediterà il titolo nobiliare, permettendole di diventare lady. Kate ha scelto il partito più importante d’Inghilterra, William, il futuro re. E dopo il matrimonio è diventata Duchessa di Cambridge, contessa di Strathearn e baronessa Carrickfergus.

3 – Pippa non ha stile. Mentre Kate ha un’eleganza e un gusto innati che l’hanno resa subito un’icona di stile, la piccola Middleton non fa che imitare la sorella. L’abito in pizzo che ha sfoggiato a Wimbledon non è certo originale. La Duchessa di Cambridge aveva già osato trasparenze bon ton con lo splendido vestito bianco di Dolce & Gabbana indossato nel 2016 al Royal Ascot.

4 – Pippa non ha personalità. Non si è mai distinta in tutti questi anni per avere un’opinione propria. Non ha sfondato nell’azienda di famiglia. E la carriera da scrittrice è finita prima ancora di cominciare. Il suo libro, scritto nel 2012, sui party in famiglia fu un flop totale. Adesso che si atteggia da lady, non fa che imitare Kate impegnandosi in opere benefiche per l’infanzia. Ma mentre la moglie di Will è davvero interessata ai bambini, Pippa sembra una bella statuina che si fa fotografare circondata dai bimbi col suo bel abitino firmato da Hugo Boss.

5 – Pippa è troppo magra e muscolosa. Forse avrà esagerato con la dieta Sirt e con il pilates, al punto che la signora Matthews ha un fisico mascolino. Anche Kate è molto magra, ma ha saputo modellare il corpo mantenendo tutta la sua femminilità.

6 – Pippa ha dei capelli orrendi: sottili, radi, sfibrati. Contrariamente alla Duchessa di Cambridge che ha fatto della sua chioma un elemento distintivo della sua bellezza. Ha sperimentato tagli diversi, dalla frangetta che però ha subito eliminato perché non faceva per lei, all’ultimo long bob che le dona personalità ed eleganza.

Kate Middleton, perché sua sorella Pippa non sarà mai come lei
Kate Middleton, perché sua sorella Pippa non sarà mai come lei