Fiorello e Bonolis criticano Rai e Mediaset: “Perché metterci contro?”

Fiorello e Paolo Bonolis criticano la scelta di Rai e Mediaset di metterli uno contro l'altro

Fiorello e Bonolis criticano la scelta di Rai e Mediaset: le aziende infatti hanno riorganizzato il palinsesto con uno scontro fra i due showman. Sabato 21 marzo su Rai Uno andrà in onda Il meglio di Viva RaiPlay, mentre nello stesso orario Canale Cinque proporrà le repliche di Ciao Darwin. Una scelta che non è piaciuta sia a Fiorello che a Bonolis, ma anche a Lucio Presta, noto agente dei vip e marito di Paola Perego.

Ospite del  #JovaHouseParty su Instagram, Fiorello ha spiegato: “Polemicuzza. Perché una rete decide di mettere Bonolis contro Viva RaiPlay? Siamo d’accordo io, lui e il manager Lucio Presta che non ha senso. La gente deve poter vedere uno e l’altro, qui non si parla di sfide. Che senso ha la sfida televisiva, oggi?”. Rosario ha svelato di parlare anche a nome di Paolo Bonolis, con cui probabilmente avrà discusso di questo fatto, e di Lucio Presta.

Quest’ultimo ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Adnkronos. “Perché mettere Fiorello e Bonolis al sabato entrambi? – ha detto -. Non era meglio per il pubblico giorni diversi per godere dei due programmi in replica e montaggio? Logiche che mi sfuggono”. Sulla polemica è intervenuta anche Simona Ventura che ha risposto scrivendo: “È nel dna!”, mentre Fiorello ha replicato: “Caro Lucio, che ce lo diciamo a fare?”.

Nelle ultime settimane Rai e Mediaset hanno rivoluzionato il palinsesto televisivo, ma spesso le scelte fatte non sono piaciute. Qualche giorno fa l’azienda del Biscione aveva annunciato la sospensione di Avanti Un Altro, celebre show di Bonolis, insieme a tante altre trasmissioni. Il conduttore aveva replicato su Instagram, criticando la decisione.

“Ho appena letto il comunicato di Mediaset che informa del fermo di tre trasmissioni: Forum, Uomini e Donne e Avanti un altro – aveva scritto -. Prendo atto della decisione aziendale, ma leggo nel loro testo la seguente frase: “le registrazioni delle nuove puntate dei tre programmi riprenderanno appena la situazione lo consentirà”. Non capisco. Le nostre puntate sono tutte già registrate. Gli ascolti sono ottimi e la gente, in questi giorni difficili, rintraccia in esse un momento di svago. Perché interromperci quando il prodotto è completo e già a loro completa disposizione non necessitando quindi di ulteriori registrazioni? Mah”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fiorello e Bonolis criticano Rai e Mediaset: “Perché metterci c...