Bella Hadid, la vera vita oltre Instagram: la depressione e gli amori tossici

La modella si racconta in un podcast e parla di come la realtà sia distante da come la vediamo sui social

Bella Hadid è forse la modella più in voga del momento. Insieme alla sorella Gigi e a Kendall Jenner, sorellastra di Kim Kardashian, formano il trio di top model che i brand si contendono maggiormente sulle passerelle e sui social. Ma dietro le foto patinate e le pose ammiccanti c’è molto di più. C’è la vita vera, che non sempre (forse quasi mai) corrisponde a quella che viene mostrata in pubblico.

Ma Bella Hadid ormai da qualche mese ha deciso di non nascondersi più e di condividere col mondo intero le sue fragilità e i suoi problemi, per dimostrare che ciò che vediamo su Instagram è solo una minima parte – e nemmeno la più veritiera – del tutto.

Bella Hadid e gli amori tossici

L’ultima occasione che la modella ha sfruttato per aprirsi riguardo le sue insicurezze è stato il podcast VS Voices di Victoria’s Secret, il marchio di lingerie per cui sfila da anni, che sta cercando di reinventarsi mostrando un aspetto più aderente alla realtà rispetto al concetto degli Angeli perfetti e sempre sorridenti.

Così, ripensando al passato e ai suoi amori, Bella Hadid ha confessato: “Tornavo sempre da uomini che abusavano di me. Ho iniziato a non avere limiti: sessualmente, fisicamente ed emotivamente. Per compiacere i miei uomini, ero arrivata a fare cose che non volevo fare”. Parole forti, specie se si considera che a parlare è una ragazza di 25 anni.

Ma l’intervista va avanti ed è lei stessa a spiegare da cosa possa essere derivato questo suo atteggiamento: “Da bambina ho sempre sentito che ciò che dicevo non veniva ascoltato. Sono cresciuta circondata da uomini che mi hanno fatto capire che la mia voce era meno importante della loro. Poi tutto questo l’ho trasferito nelle mie relazioni di coppia. Non essere in grado di difendere me stessa e far sentire la mia voce ha influenzato fortemente le mie relazioni e il mio sistema nervoso è crollato”.

Bella Hadid, l’ansia e la depressione

Il riferimento è alla depressione con cui Bella combatte ormai da tempo, come ha ammesso lei stessa già in un’altra occasione, lo scorso novembre: su Instagram aveva pubblicato una serie di foto in cui si mostrava struccata e in lacrime parlando apertamente dei suoi problemi: “Questa sono io praticamente ogni giorno, ogni notte, da qualche anno, ormai. A volte tutto quello che devi sentire è che non sei solo“.

Da qui la scelta di staccarsi dai social per un certo periodo, per prendersi cura di sé e rimettersi in sesto, come lei stessa aveva annunciato: “Prenditi del tempo per chiedere aiuto, ne vale la pena per raggiungere il tuo pieno potenziale”.

Bella Hadid, i problemi con l’alcol e la rinascita

Qualche mese fa Bella Hadid aveva anche confessato di aver avuto problemi di abuso di alcol: “Ho bevuto abbastanza”, aveva ammesso in un’intervista. “Adoravo l’alcol e sono arrivata al punto in cui anche io ho iniziato a cancellare le serate in cui sentivo che non mi sarei riuscita a controllare”, ha ammesso.

Dopo una lunga relazione tra alti e bassi con il cantante The Weeknd, Bella Hadid è oggi legata all’art director Marc Kalman e sembra decisa a trovare la pace, prima di tutto con se stessa. Ma si rende conto che essere un personaggio pubblico vuol dire di più che mostrarsi sempre perfetta e in forma smagliante. “Voglio sì condividere la parte glamour e bella di me, ma anche quella più vera. Voglio dire che io sono anche così, che chi ha gli stessi problemi non è solo e che, soprattutto, è possibile uscirne”.