Bella Hadid, i primi ritocchi estetici a 14 anni (di cui oggi si pente)

Bella Hadid ha parlato dei suoi problemi e delle sue insicurezze, ma anche dei primi ritocchi estetici e dei suoi ripensamenti

Bella Hadid è una delle modelle più famose e in voga del momento, eppure dietro al suo fascino e alla sua bellezza ha sempre nascosto depressione e ansia. Qualche mese fa la Hadid ha deciso di scoperchiare questo vaso di Pandora e mostrare al mondo, tramite un racconto sui social, le sue fragilità e i suoi problemi, dimostrando che ciò che vediamo su Instagram non è sempre la realtà. È tornata a parlarne in una intervista su Vogue, spiegando anche di essersi pentita dei ritocchi estetici fatti a 14 anni.

Bella Hadid, i ritocchi estetici di cui oggi si pente

Nella lunga intervista a Vogue, Bella Hadid ha parlato della sua lunga carriera da modella, fatta di campagne importanti, passerelle e sfilate per le maison più famose. Eppure dietro l’immagine della ragazza perfetta, Bella ha sempre sofferto: depressione, disturbi alimentari, insicurezze e fragilità.

“Ero la sorella più brutta. Ero la bruna. Non ero figa come Gigi, non ero così estroversa”, ha raccontato al magazine. “Questo è davvero quello che la gente diceva di me. E purtroppo quando ti dicono così tante cose, ci credi e basta”. Nonostante l’ansia e le insicurezze, Bella Hadid ha sempre indossato una maschera, nascondendo ciò che si trovava nel suo cuore. “Mi sono sempre sentita come se avessi qualcosa da dimostrare. La gente può dire qualsiasi cosa sul mio aspetto, su come parlo, su come agisco. Ma in sette anni non ho mai perso un lavoro, cancellato un impegno, fatto tardi su un set. Nessuno potrà mai dire che non mi faccio il c**o”.

Proprio il suo aspetto è stato negli anni uno degli argomenti che ha spesso fatto parlare di lei. L’hanno accusata di essere intervenuta pesantemente sul suo viso, ma l’unica cosa – di cui oggi si pente – è di essersi sottoposta a una rinoplastica ad appena 14 anni. “Vorrei aver tenuto il naso dei miei antenati“, ha spiegato a Vogue, “penso che ci sarei cresciuta bene con lui”.

L’hanno accusata più volte di aver rifatto gli occhi, di aver limato la mascella, di aver modificato le labbra: “La gente pensa che io abbia completamente stravolto il mio viso a causa delle mie foto da adolescente con il viso gonfio. Ma sono abbastanza sicura che nessuno ha lo stesso aspetto di quello che aveva a 13 anni”, ha sottolineato.

Sui filler poi è stata categorica: “Mettiamo fine a questa storia. Non ho alcun problema coi filler, ma non fanno per me. Chiunque pensi che mi sia fatta sollevare gli occhi, è solo nastro adesivo per il viso! Il trucco più vecchio del mondo”.

Bella Hadid, la depressione

Non è più un mistero: da anni Bella Hadid combatte contro la depressione. Ne ha parlato lei stessa più volte su Instagram e in diverse interviste, mostrandosi struccata e in lacrime. Dopo essersi resa conto che la sua vita era totalmente assorbita dal dolore, ha deciso di affidarsi a degli specialisti per cominciare a risolvere i suoi problemi.

Ma a complicare le cose c’erano i social: “Mi dicevano ‘Tu vivi questa vita incredibile’. Allora come potevo lamentarmi? Ho sempre sentito che non avevo il diritto di lamentarmi, il che significava che non avevo il diritto di chiedere aiuto, che era il mio primo problema”. Ha aggiunto: “Per così tanto tempo, non sapevo per cosa stavo piangendo. Mi sentivo sempre così fortunata, e questo mi portava ancora più giù di morale. La terapia è il più grande regalo che si sia mai fatta”.

Bella Hadid
Fonte: Getty Images
Bella Hadid da adolescente e oggi