“Auguri, mio Jett. Ti amo”: gli auguri di John Travolta al figlio scomparso

John Travolta su Instagram fa gli auguri al figlio Jett, morto nel 2009, nel giorno in cui avrebbe compiuto 29 anni

Auguri, mio bellissimo Jett. Ti amo.” Con queste semplici parole, accostate ad una bella foto in bianco nero di loro due, John Travolta ha ricordato il primogenito Jett, scomparso prematuramente a soli 17 anni nel gennaio 2009, nel giorno in cui ne avrebbe compiuto 29, ovvero il 13 aprile 2021.

Jett, figlio di John a Kelly Preston, era affetto da sindrome di Kawasaki, e per anni i tabloid specularono sulla malattia del bambino, arrivando a sostenere che i genitori la rifiutassero perché adepti di Scientology. Ci pensò la mamma Kelly Preston a chiarire le cose in una intervista, dopo che il ragazzo morì: “Non credete alla maggior parte delle cose che hanno scritto. Jett era autistico. Soffriva di attacchi epilettici e quando era molto piccolo aveva la sindrome di Kawasaki”.

Proprio a causa di un attacco epilettico Jett, in vacanza alle Bahamas, cadde in bagno, battendo violentemente la testa e morì.  Subito dopo la sua scomparsa la coppia, che aveva già un’altra bambina, Bella, nata nel 2000, ebbe nel 2010 un altro maschietto, Benjamin, che riportò la luce in famiglia, dopo l’abisso in cui erano sprofondati per la morte di Jett.

Ma la felicità non è stata duratura: Kelly è morta ad agosto 2020, a soli 57 anni, dopo una battaglia di due anni contro un tumore al seno. Sono rimasti John, Bella e Benjamin. E l’attore sta facendo di tutto per crescere i due figli con amore, in un ambiente sereno e felice. Ha diradato i suoi impegni cinematografici, trascorre il maggior tempo possibile in loro compagnia, come si vede dalle foto e dai video postati sui social. E coltiva il ricordo di Jett e Kelly, che saranno sempre accanto a loro.

 

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Auguri, mio Jett. Ti amo”: gli auguri di John Travolta al figlio ...