“Alti e bassi”. Alessia Marcuzzi, la verità sulla crisi col marito Paolo Calabresi

Alessia Marcuzzi è tornata a parlare della crisi (o presunta tale) con il marito Paolo Calabresi, in attesa del grande ritorno in tv

Ciascuna relazione amorosa vive di equilibri unici, così come di momenti di passaggio in cui si mettono le carte in tavola e si ridiscute tutto. Lo sa bene Alessia Marcuzzi che, mentre si gode gli ultimi stralci di estate in vacanza con la famiglia, in attesa di imbarcarsi nella sua nuova avventura televisiva, ha confidato in un’intervista che sì, un periodo “difficile” c’è stato con il marito Paolo Calabresi. Ma niente di irreparabile, solo la normalità di una coppia che – come tutte, del resto – vive di “alti e bassi”.

Alessia Marcuzzi e la (presunta) crisi col marito Paolo Calabresi

Sul matrimonio con Paolo Calabresi Marconi è sempre stata piuttosto riservata. Al punto da organizzarlo e celebrarlo in gran segreto nel 2014, lontano dagli occhi indiscreti del gossip. Del resto un amore, per esser tale, non ha bisogno di inutili orpelli né di grandi proclami e Alessia e il compagno hanno scelto sin da subito di viverlo in maniera privata.

Ciò non è bastato, però, a scatenare voci e indiscrezioni. In passato si è parlato abbondantemente di una presunta crisi tra la Marcuzzi e il marito, insinuando perfino l’ombra della separazione. Ma la coppia non ha mai scelto di dividersi, affrontando i momenti “no” e quegli “alti e bassi” che, in fondo, sono propri di ogni relazione sentimentale: “Chi non vive alti e bassi in un rapporto di coppia – ha detto Alessia Marcuzzi nell’ultima intervista rilasciata al settimanale Oggi -? Paolo è il mio sostegno e un punto di riferimento anche per i miei figli. Ma agli equilibri finti e comodi io non ci credo. L’amore è dialettica, ma anche silenzi e urla”.

Inutile negarlo, l’amore non è tutto rose e fiori e per due persone adulte, con alle spalle il proprio personale bagaglio di esperienze, è naturale vivere momenti in cui sembra perdersi la naturale sintonia. Non per questo, come ha ben spiegato la conduttrice, si arriva a scelte drastiche: tutto si può risolvere, se ci si impegna in un dialogo e in un confronto costruttivi, per il bene della coppia e della famiglia tutta.

È vero che a pensar male, delle volte, ci si azzecca come recita il celebre detto. Ne è un esempio il “divorzio dell’anno”, quello tra Ilary Blasi e Francesco Totti. Tutti ricordiamo quando, per via di una semplice vacanza separati, i rumors avevano iniziato a urlare allo scandalo, così come non possiamo dimenticare quando nel salotto di Verissimo la conduttrice aveva smentito tutto. Eppure di lì a poco sarebbero arrivati addirittura due comunicati stampa a confermare le voci di divorzio.

Alessia Marcuzzi lontana dalla tv, la conduttrice fa chiarezza

Alla vita sentimentale di Alessia Marcuzzi fa da contraltare quella professionale. Quando una delle conduttrici più amate del piccolo schermo, una donna che è riuscita a far breccia nel cuore di tutti collezionando un successo dietro l’altro, è scomparsa da Mediaset i malpensanti non hanno perso tempo a ipotizzare discussioni e litigi al vetriolo tra lei e la rete. E, anche in questo caso, è stata costretta a smentire tutto: “Mediaset mi ha affidato programmi importanti, ma i rapporti professionali sono come quelli affettivi: evolvono – ha dichiarato sempre su Oggi -. È normale e umano prendersi un momento per sé quando non ci si riconosce più nei progetti che ti vengono proposti. Ma chi ci vuole vedere un tradimento, una rottura, sbaglia”.

Nessuna polemica né tradimento, come alcuni hanno insinuato non appena è stato ufficializzato il suo ritorno in tv, stavolta in casa Rai. Semplicemente la voglia di rimettersi in gioco dopo un periodo di pausa “rigenerativa” in cui si è dedicata alla famiglia e alla sua attività di imprenditrice. E con un programma (Boomerissima) da lei stessa ideato e frutto del rapporto con il figlio Tommaso, che proprio qualche giorno fa ha festeggiato la laurea a Londra.