Al via il GF Vip targato Signorini: le pagelle alla puntata

Al via il GF Vip targato Signorini. Tra un conduttore emozionatissimo, un cast scoppiettante e vecchie glorie del passato, i nostri voti alla serata

Si alza il sipario sul GF Vip numero 4. Edizione molto attesa, perché  la prima senza Ilary Blasi al timone, dopo il calo di ascolti del 2018, e l’entrata di Signorini, alla sua prima grande prova da conduttore in prima serata. “Sarà una edizione di veri vip” aveva promesso Alfonso, stufo delle critiche degli anni passati (“Ma chi sono questi?”), che aveva anche garantito “tanto divertimento all’insegna della leggerezza e del buon gusto, mai della volgarità o del trash”.

E in effetti il cast scelto è interessante e variegato, tra nomi storici del cinema e della tv (Fabio Testi, Barbara Alberti, Michele Cucuzza, Rita Rusic, Antonella Elia), figli d’arte alla ricerca del riscatto dalla famiglia (Paolo Ciavarro) e personaggi al centro della recente cronaca rosa. Perché Alfonso non può esimersi del tutto dalla sua vena gossippara, quella che l’ha reso famoso.

E allora ecco Pago, vincitore morale nonché partner mazziato della recente edizione di Temptation Island, ma anche (a sua insaputa) l’ex Serena, al televoto per entrare nella casa e chiarirsi definitivamente con lui. Ed ecco Clizia Incorvaia, altra protagonista della storiaccia di corna di questa estate, alla ricerca di riscatto mediatico.

Tra un conduttore visibilmente emozionato, che deve succhiare caramelle per superare la lingua impastata e due opinionisti (“Uanda “ Nara e Pupo), inizialmente ingessati, poi via via sempre più sciolti, ecco i nostri voti ai protagonisti e ai momenti clou della serata.

MOMENTO TOP: 1. L’ingresso in casa dei vecchi gieffini, 20 anni dopo. Salvo Veneziano (il pizzaiolo)  e Sergio Volpini (l’ottusangolo) del GF1, Pasquale Laricchia del GF3 e Patrick Ray Pugliese del GF4 sono la prova vivente che il “freeze” del Gf funziona: sembrano ibernati e scongelati per l’occasione, tanto sono identici al passato. La loro emozione è sincera e contagiosa e la dedica di Salvo è commovente: “Questa serata è per le mamma di un ragazzo che ha fatto la storia di questa trasmissione: Pietro Taricone“.

ALFONSO SIGNORINI: 7. L’emozione è visibile e sincera, e all’inizio lo tradisce un po’. Ma Alfonso gioca in casa, è sovrano nel suo regno perfetto, fatto di vip e di amori, corna e riappacificazioni . Man mano che la puntata prende slancio, si lascia andare, si diverte, e il suo “Quanto mi piace il Grande Fratello” esclamato a metà puntata ne è la sintesi perfetta.

PUPO: 7. Tra tanti pregiudizi a sfavore, il cantante si dimostra osservatore attento e pungente. Battibecca con la sua partner “Uanda” Nara (“Tu non ti sei fatta mancare nulla, in fatto di corna…”) e si fa portavoce del pensiero di gran parte dei telespettatori, quando sulla questione Pago-Serena, commenta: “Viene il sospetto che la ragazza voglia entrare in Casa più che per chiarirsi con lui, per cercare un consenso mediatico dopo la figuraccia di questa estate a Temptation”.

WANDA NARA: 6 Il voto è per la sua bellezza, perché per ora, a parte l’accento sensuale a metà tra Belen e l’imitazione di Belen, non ha detto né fatto granché. Ma siamo sicuri che sia una miccia pronta a esplodere.

RITA RUSIC: 8 A quasi 60 anni, l’ex signora Cecchi Gori, fa ancora la sua dignitosa figura. Non si sbilancia, lamenta che sia “durissima” fin dal primo televoto, ma la sua presenza equilibra la componente femminile delle Casa.

ADRIANA VOLPE: 7. Anche lei sinceramente emozionata, entra nella Casa per cercare una nuova strada professionale dopo l’addio alla Rai. Bella e elegante, per ora è parsa contenuta nei commenti sui compagni. Nella clip di presentazione ha detto che “non le manderà a dire”: l’importante è che non incontri un altro Magalli sulla sua strada.

ANTONELLA ELIA: 6. La sufficienza è per il suo saper sempre stare al gioco, offrendo di farsi rovinare “trucco e parrucco”  in una prova di sopravvivenza a inizio puntata. Le chiedono di cantare  e ballare la vecchia sigla di Non è la Rai, ma non ricorda una parola. Ci fermiamo alla sufficienza perché la sua eccessiva ingenuità, dopo 30 anni di tv, e a quasi 60 anni, suona un po’ stonata e forzata.

FABIO TESTI: 8. Signorini spiattella in tv tutte le sue famose conquiste femminili, da Ursula Andress a Katia Ricciarelli e lui commenta “Che sputtanamento”. Il conduttore ravana nel gossip e lui pensa solo a farsi “una pasta aglio e olio”. Entra ed è l’unico, insieme a Cucuzza, col bicchiere sempre pieno. Viene eliminato subito dal televoto femminile, finisce in tugurio con gli ex gf. Siamo sicuri che ci regalerà dei momenti indimenticabili.

PAOLO CIAVARRO: 7 Bello come il sole, simpatico e disinvolto, è lampante fin dalla sua clip di presentazione come cerchi disperatamente di ritagliarsi uno suo spazio nel mondo dello spettacolo, lontano dall’ombra fagocitante di mamma Eleonora Giorgi e papà Massimo. La sua espressione di terrore al pensiero che Signorini gli abbia piazzato mamma in casa, la dice lunga

MICHELE CUCUZZA: 5. Fa tenerezza vedere un nome e volto storico del tg Rai disposto a distendersi dietro al divano per spaventare Rita Rusic o a baciare freezato Antonella Elia. Nella clip di presentazione ha detto: “In tv, dopo tg, programmi di cultura e intrattenimento  mi mancava solo questo”. Ci chiediamo se ne avrebbe potuto fare a meno

PAOLA DI BENEDETTO: 6 Giovanissima e bellissima, comprensibile come abbia potuto spezzare il cuore a molti volti noti dello showbiz. Entra come fidanzata “innamoratissima” di Fede (del duo musicale Benji & Fede). Abbastanza chiaro l’intento di Signorini di mettere alla prova la sua fedeltà e creare un po’ di gossip e scompiglio mettendole accanto in Casa aitanti giovanotti. Il suo voto è sulla fiducia, per vedere se riuscirà a non cadere in tentazione e contraddizione.

CLIZIA INCORVAIA: 6. Meravigliosamente candida e naif, entra per riscattare la sua immagine dopo la brutta storia di corna e insulti via social con l’ex Francesco Sarcina della scorsa estate. L’apparente sincerità, candore e “buonismo” (“Posso esimersi dal fare le nomination? Mi sento malissimo) le danno la sufficienza ad honorem ma con riserva: delle due, o è un’attrice navigata, o vittima di pregiudizi gratuiti. Solo il tempo chiarirà le idee.

ANDREA DENVER: VOTO 4. Poteva mancare il solito modello giovane  e bello, apprezzato all’estero ma sconosciuto in patria nel Gf Vip di Signorini? Ovviamente no, anche perché Alfonso tiene a sottolineare che il ragazzo sia anche acculturato e laureato, e vanti collaborazioni con Jennifer Lopez e Madonna. In realtà quando entra in Casa gli scappa detto che avrebbe avuto una tresca con Rita Rusic, e appare lampante il vero motivo per cui è stato preso.

PAGO: 9. Si conferma il ragazzo dolce, trasparente e misurato che ci aveva conquistati questa estate a Temptation Island smuovendo all’istante ogni istinto protettivo femminile. Entra nella Casa per divertirsi, lasciarsi alle spalle sofferenza e pesantezza e iniziare una nuova vita. Il trabocchetto ordito da Signorini, che a sua insaputa, tramite televoto, vorrebbe fargli piombare l’ex Serena in Casa, potrebbe rivelarsi vincente a livello di ascolti, disastroso per la psiche del cantante. Che non lo meritava.

LICIA NUNEZ: 8 Bellissima e affascinante, al momento del suo ingresso si pensa subito all’ennesima attrice italiana neo-quarantenne in odore di rinascita professionale. Poi nella sua clip confessa di essere stata per anni la compagna di Imma Battaglia, tradita e lasciata per Eva Grimaldi, e la sua riflessione sull’amore strappa l’applauso e il nostro voto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Al via il GF Vip targato Signorini: le pagelle alla puntata