Sinisa Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic è un allenatore di calcio ed ex calciatore serbo. Cresciuto nella Stella Rossa di Belgrado, viene portato in Italia nel 1992 dalla Roma, per poi vestire le maglie di Sampdoria, Lazio e Inter. Da allenatore ha guidato sia Inter che Milan, oltre a Catania, Fiorentina, Torino e alla Nazionale Serba, ed oggi allena il Bologna. Nel suo palmares può vantare 3 Supercoppa Italiana, 2 Scudetti, 4 Coppa Italia, 1 Coppa Campioni, 1 Coppa Intercontinentale, 1 Coppa delle Coppe, 1 Supercoppa UEFA.

Nome completo: Sinisa Mihajlovic
Nascita: 20 febbraio 1969, Vukovar (Croazia)
Segno zodiacale: Pesci
Altezza: 1,83 m
Partner: Arianna Rapaccioni (1995 – presente)
Genitori: -

FAQs e Curiosità su Sinisa Mihajlovic

Chi è la moglie di Sinisa Mihajlovic?

La moglie di Sinisa Mihajlovic è Arianna Rapaccioni in Mihajlovic. Si sono conosciuti per merito della  Sampdoria: dopo una partita, Sinisa la vide in un ristorante e ne rimase abbagliato. I due si sono sposati nel 1995.

Quanti figli ha Sinisa Mihajlovic?

Sinisa Mihajlovic ha cinque figli, nati dalla relazione con Arianna Rapaccioni: Viktorija, Virginia, Miroslav, Dushan e Nicholas. Inoltre, nel 1993 ha riconosciuto un altro figlio, Marco, nato da una precedente relazione.

Le figlie di Sinisa Mihajlovic sono famose?

Le figlie di Sinisa Mihajlovic, Viktorija e Virginia, erano già delle famose influencer ma hanno guadagnato ulteriore popolarità dopo aver partecipato a l'Isola dei Famosi nel 2019.

Qual era il marchio di fabbrica di Sinisa Mihajlovic?

Uno dei marchi di fabbrica di Sinisa Mihajlovic, Di ruolo centrocampista ma soprattutto difensore centrale, era il suo sinistro fatato, soprattutto sui calci di punizione: nel corso della sua carriera il serbo ha segnato ben 42 gol su punizione, tra il 1988 e 2006.

Sinisa Mihajlovic ha mai litigato sul campo da calcio?

Da calciatore Sinisa Mihajlovic aveva un carattere molto focoso, e in un paio di circostanze fu protagonista di episodi poco edificanti: il 7 novembre 2003 fu squalificato per 8 giornate dalla UEFA per aver scalciato e sputato contro il rumeno Adrian Mutu, con l'aggravante della recidività, nel corso della partita Lazio-Chelsea di Champions League. Durante la partita Lazio-Arsenal del 17 ottobre 2000 si rivolse con epiteti razzisti al calciatore francese di origine senegalese Patrick Vieira.

Sinisa Mihajlovic è stato malato?

Nel luglio del 2019, nel corso di una conferenza stampa organizzata a Casteldebole, dove sorge il centro sportivo del Bologna, l’allenatore serbo ha dichiarato di essere affetto da leucemia, malattia che lo ha costretto ad affrontare tre cicli di terapia all’ospedale Sant’Orsola. Ciò nonostante, il 25 agosto è apparso già in panchina per guidare la sua squadra, e nonostante i ricoveri in ospedale, è riuscito ad andare in campo per ben quattro partite delle dodici giocate dal Bologna fino a novembre.

Sinisa Mihajlovic è guarito?

Sinisa Mihajlovic è sulla buona strada per la guarigione: per dire di essere effettivamente fuori pericolo devono infatti passare cinque anni, durante i quali (chiaramente) la malattia non deve ripresentarsi.

Le ultime notizie su Sinisa Mihajlovic