“Viva Rai2”, Fiorello ancora fermo: quando riparte dopo la polemica su via Asiago

Il programma della mattina di Fiorello si è preso una lunga pausa natalizia: quando torna in onda "Viva Rai2"

Foto di Martina Dessì

Martina Dessì

Lifestyle Specialist

Content editor di tv, musica e spettacolo. Appassionata di televisione da sempre, designer di gioielli a tempo perso: ama i particolari, le storie e tutto quello che brilla.

È tornato in tv, dopo un preludio a dir poco rocambolesco, e non ha proprio intenzione di mollare. Fiorello lo aveva promesso e non ha disatteso le aspettative del pubblico: Viva Rai2 è partito con un successo che in pochi si sarebbero aspettati. Per la collocazione in palinsesto, certo, e per quel trasloco sulla seconda rete che non faceva ben sperare. Il mattatore siciliano, però, ci è riuscito ancora una volta: i dati auditel premiano le sue intuizioni, la sua simpatia trascinante e quella capacità di rimanere sempre uguale a se stesso che rimane la ragione del suo essere così amato. Il programma si è fermato il 23 dicembre 2022, ma quando torna in onda?

Viva Rai2, chiusura con polemica: quando torna Fiorello

A Fiorello è concesso davvero tutto. Perfino far rischiare la squalifica a una delle cantanti in gara a Sanremo 2023. Lo scherzo a Giorgia, che ha coinvolto il direttore artistico e conduttore del Festival Amadeus, ha fatto letteralmente il giro della Rete. Una gag in perfetto stile Rosario, che ha spaventato anche sua moglie Susanna, allarmata per l’annunciata esclusione della Todrani dalla gara. Tutto è rientrato in pochi minuti ma il momento è piaciuto al pubblico, e tanto, che ha continuato a premiarlo giorno dopo giorno con ascolti molto più che soddisfacenti.

Un tale riscontro non poteva che generare una serie di polemiche, montate sulla Rete ma partite dai residenti di Via Asiago che – via Facebook – si sarebbero lamentati del troppo rumore, con musica trasmessa a volume alto fin dalle prime ore del mattino. Le segnalazioni sembrano essere arrivate dalla Pagina Partito Roma Nord, come riporta l’edizione romana di Repubblica: “Dalle 6.30 non si dorme più in via Asiago e via Montello, per il caos creato dalla trasmissione di Fiorello. Gli abitanti sono inferociti e hanno ragione. Non si capisce infatti perché la Rai, che ha tanti centri di produzione televisivi, si permetta di chiudere una via e togliere il sonno a chi ci abita”.

Parole che non hanno trovato replica nel diretto interessato e nella Rai, che sembra proprio non avere intenzione di lasciare la location di Via Asiago ed è addirittura pronta per ripartire dopo la lunga pausa presa in occasione delle festività natalizie, che si è protratta ben oltre il 9 gennaio, giornata di rientro generale ma che non ha visto Fiorello tornare in onda.

Quando riparte Viva Rai2

La prima data del 2023 è comunque già stata fissata. Fiorello torna in onda, sempre su Rai2 dalle 7,15, dal 16 gennaio. Il pensiero corre subito al Festival di Sanremo, con il quale il programma ha già stabilito un filo diretto. È qui che è stata annunciata la seconda co-conduttrice, Francesca Fagnani, scelta da Amadeus per affiancarlo sul palco.

Non è quindi escluso che Fiorello, con Biggio, Casciari e gli altri amici, possa ospitare altri annunci che riguardano il Festival di Sanremo. Dopotutto, per ben due anni, ne è stato il co-conduttore. La sua presenza non è poi mancata nel 2022, col ritorno sul palco dell’Ariston per una breve ospitata, mentre per il 2023 non ci sono notizie certe. Nell’attesa, Fiorello torna con VivaRai2, da Via Asiago, dalle 7,15 alle 8.