“Uomini e Donne”, Gemma mollata da Silvio. Ed è subito Tina-show

Tina Cipollari si scatena in studio contro Gemma Galgani, la storica Dama di "Uomini e Donne" mollata dal Cavaliere Silvio Venturato

Gemma Galgani ormai è un’istituzione a Uomini e Donne. È dal 2010 che la Dama torinese è alla spasmodica ricerca dell’amore, con scarsi risultati. Non sono mancate frequentazioni e relazioni, più o meno brevi, in questi anni ma sembra proprio che sia impossibile venirne a capo. Neanche la sua ultima conoscenza con il Cavaliere Silvio Venturato, che aveva ottimi presupposti (almeno in teoria), ha raggiunto il risultato sperato: Gemma è stata mollata e una scatenata Tina Cipollari ha messo in scena uno dei suoi show, come ai vecchi tempi.

“Uomini e Donne”, Gemma Galgani mollata da Silvio

L’arrivo di Silvio Venturato aveva portato una ventata di novità nella vita sentimentale di Gemma Galgani, storica Dama di Uomini e Donne da oltre dieci anni alla ricerca del grande amore. Un uomo decisamente diverso da quelli che Gemma ha frequentato in passato ma che sin da subito si è mostrato deciso nel suo scopo: conquistare il cuore della Dama torinese.

Per circa un mese e mezzo i due protagonisti del Trono over si sono frequentati, condividendo sia episodi felici che momenti di incomprensione. Eppure c’è stato qualcosa che ha irrimediabilmente frenato Gemma che, a conti fatti, non ha mai mostrato particolare enfasi in rapporto a Silvio. Lui è sicuramente un personaggio peculiare, con una personalità prorompente e la tendenza a dire sempre ciò che pensa, anche quando agli occhi di molti può sembrare sconveniente, e questo modo di fare fin troppo “spinto” alla fine ha allontanato la Dama, in cerca di un romanticismo che il Cavaliere a suo dire non ha mostrato di possedere.

C’era stato un bacio appassionato durante un’esterna che aveva lasciato ben sperare e il cuore di Gemma sembrava finalmente tornato a battere come ai vecchi tempi (quelli indimenticabili del “gabbiano” Giorgio Manetti, ad esempio). Ma tutto si è concluso con un nulla di fatto: la coppia ha trascorso una serata insieme a casa di lui, conclusasi in modo burrascoso. Lei sul divano, lui nella sua camera e, infine, la rottura. Nella puntata andata in onda il 27 marzo, Silvio ha deciso di chiudere definitivamente la storia con la Dama torinese, preferendo abbandonare lo studio di Uomini e Donne.

Tina Cipollari scatenata contro Gemma

Uomini e Donne da anni si nutre degli scontri tra Gemma Galgani e Tina Cipollari, ma era da tempo che non si assisteva a uno degli esilaranti “show” dell’opinionista. Tina aveva provato a dar fiducia a questa nuova relazione, seppur mostrando una certa propensione verso Silvio ogni qual volta la Dama avanzava delle critiche nei suoi riguardi.

Stavolta, però, non ha resistito e si è scatenata in studio: “A te Silvio non piace. Vorrei che venisse mostrato un video dove tu hai detto, ballando con un cavaliere ‘Vuoi fare l’amore con me?’ Adesso invece fai la puritana!”, ha urlato contro una Gemma che, a suo dire, avrebbe subito una metamorfosi “sospetta” rispetto alle precedenti frequentazioni nel dating show.

La verità è che a lei questo signore non è mai piaciuto, lei ha bisogno di uno più giovane, di carne fresca!” è stata solo una delle tante stoccate contro la Dama torinese. La Cipollari era un fiume in piena, ha citato una sfilza episodi del passato di Gemma a Uomini e Donne e i toni si sono accesi al punto tale che la stessa Maria De Filippi è stata costretta a intervenire, staccando il microfono dell’opinionista. Neanche a dirlo, Tina ha messo in piedi uno dei suoi show diventato virale su Twitter, dove gli utenti e affezionati telespettatori del programma hanno condiviso i fermo immagine di una scena che è già diventata iconica (come la precedente di Maria che si accascia sulle scale).

Gemma e Silvio, il pubblico di “Uomini e Donne” si divide

Se da un lato una buona parte del pubblico ha apprezzato e riso per l’intervento di Tina Cipollari, dall’altra non sono mancati i commenti alla love story tra Gemma e Silvio. I telespettatori si sono letteralmente divisi in due fazioni contrapposte: da una parte c’è chi sostiene la Dama torinese e ritiene sacrosanto il suo desiderio di trovare un partner romantico, che non si lasci andare a discorsi e battute fin troppo esplicite e ai limiti della volgarità, e dall’altra chi pensa che il Cavaliere abbia fatto bene a essere sé stesso, nonostante le critiche.

Sono due mondi profondamente diversi, due vedute che difficilmente potrebbero trovare un punto di incontro, come ha sottolineato la sempre molto diplomatica Maria De Filippi. E, in fondo, questo finale era assolutamente prevedibile.