Inventing Anna: cast, trailer e quando vederla su Netflix

Dopo il successo di Bridgerton, Shonda Rhimes torna su Netflix con una serie ispirata a fatti realmente accaduti: Inventing Anna. Cosa c’è da sapere sull'atteso titolo

Shonda Rhimes, creatrice di successi come Grey’s Anatomy, Scandal e Bridgerton, serie cult Netflix (la cui seconda stagione è prevista per marzo 2022), torna a lavorare con la piattaforma in una mini serie intitolata Inventing Anna, composta da dieci episodi della durata di 60 minuti, con produzione esecutiva affidata a Betsy Beers.

Inventing Anna, la vera storia

La serie è basata sulla vera storia di Anna Sorokin. La giovane tedesca (di origini russe, classe 1991), ha finto tra il 2013 e il 2017 di essere una ricca ereditiera per frodare persone facoltose, banche e quant’altro.

Dopo la condanna di prigione statale (da 4 a 12 anni), una multa di 24.000 dollari e l’obbligo di risarcimento di circa 199.000 dollari, la donna è stata rilasciata a febbraio 2021, proprio nel giorno in cui debutta la serie.

Subito dopo è passata in custodia dell’Immigration and Customs Enforcement e poi detenuta in una prigione della contea del New Jersey, in attesa di espulsione in Germania.

Inventing Anna, la trama

La serie racconta la storia di Vivian, giornalista che indaga sul caso di Anna Delvey (Anna Sorokin), leggendaria ereditiera tedesca di Instagram, che usando la sua falsa identità ha catturato i cuori della scena sociale newyorkese, rubando contemporaneamente parecchi soldi.

Mentre Anna attende il processo, e Vivian è intenta a risolvere il più grande mistero della Grande Mela, ossia scoprire la vera identità della Delvey, tra le due si instaura un oscuro ma divertente rapporto di odio – amore.

La serie TV è liberamente ispirata all’articolo – diventato virale nel 2018 –  di Jessica Pressler, anche produttrice del programma: “How Anna Delvey Tricked New York’s Party People”.

Inventing Anna, quando esce

La data d’uscita di Inventing Anna è stata annunciata con la diffusione del primo teaser trailer, in cui si mostrano le prime immagini tratte dalla serie. Il debutto è previsto – in tutti i Paesi in cui è attivo il servizio Netflix – per l’11 febbraio 2022.

Cast, attori e personaggi

A guidare il cast, nel ruolo delle protagoniste, troviamo Anna Chlumsky (Veep – Vicepresidente incompetente) nel ruolo di Vivian, la reporter determinata a dimostrare il proprio valore, e Julia Garner (Ozark, Dirdy John), nei panni della truffatrice Anna Delvey, descritta come una donna spregiudicata, tra i venti e trent’anni, capace di conquistare New York e i social.

A dividere la scena con le due protagoniste, i seguenti attori con rispettivi personaggi: Katie Lowes (Scandal) è Rachel, una follower ossessionata da Anna; Laverne Cox (Orange is the New York Black) è Kacy Duke, allenatrice che rimane coinvolta nella storia di Anna; Alexis Floyd (The Bold Type) è Neff, aspirante regista, che lavora come portiere in un hotel. Nel cast troviamo anche altri cinque attori con cui Shonda Rhimes ha già lavorato in passato. Ecco i nomi e i relativi personaggi: Arian Moayes (Succession) è Todd, l’avvocato di Anna; Anders Holm (Workaholics) è Jack, il marito di Vivian; Anna Deavere Smith (For The People) è Maud, brillante giornalista; Jeff Perry (Scandal) è Lou, giornalista acuto e gentile; Terry Kinney (Billions) è Barry, corrispondente di guerra. E infine Jennifer Esposito (Blue Bloods) che interpreta Talia Mallay, nota proprietaria di un marchio di lusso.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Inventing Anna: cast, trailer e quando vederla su Netflix