Sciopero Rai: come cambia il palinsesto e cosa accade a “Oggi è un altro giorno”

Un'agitazione sindacale di 48 ore ha rivoluzionato il palinsesto Rai, intaccando alcuni dei programmi più seguiti del day-time

Uno scossone non da poco, quello che ha stravolto il palinsesto Rai del day-time. Lo sciopero di 48 ore dei tecnici ha infatti comportato uno stop immediato ad alcuni dei programmi più seguiti della programmazione giornaliera, compreso il rotocalco di Serena Bortone in onda ogni giorno dalle 14, con ospiti e “affetti stabili”. Oggi è un altro giorno è sì andato in onda ma in una versione collection che ha raccolto alcuni dei momenti più belli del Festival di Sanremo 2022 condotto da Amadeus.

Sciopero Rai, quali trasmissioni saltano

Gli effetti della mobilitazione sindacale indetta dallo Snap si sono avvertiti già nella mattinata del 17 novembre, con i tecnici de I Fatti Vostri – e dell’intero comparto della rete pubblica – che hanno incrociato le braccia facendo saltare le prime trasmissioni. Ad annunciare lo stop dello storico programma della mattina di Rai2 è stato il suo conduttore, Salvo Sottile, che ha informato il suo pubblico via Twitter.

È saltato anche BellaMa’ di Pierluigi Diaco, su Rai2, sostituito da un best of del medesimo programma. Niente di nuovo per Serena Bortone e il suo Oggi è un altro giorno, bloccato dalle contestazioni dei tecnici come già era accaduto il 26 settembre scorso. In quell’occasione, vennero fermati anche Sottile con I Fatti Vostri, Agorà, Elisir e La Vita in Diretta, salvata – questa volta – dal personale supplente che ha permesso la regolare messa in onda. Sono colpiti tutti i programmi in onda da Roma, quindi non solo i contenuti di intrattenimento ma anche i telegiornali.

Lo sciopero di 48 ore sospende gli stessi programmi del 18 novembre, con l’intera rete nazionale bloccata dai tecnici che hanno aderito alla mobilitazione Snap, indetta per contestazioni molto serie e che sono riportate nella nota del Sindacato nazionale autonomo produzione tv, in particolare: “Decadimento della qualità del lavoro nel CPTV di Roma minata ed erosa continuamente soprattutto da agenti esterni e un clima di tensione vissuto dal dipendente nello svolgimento delle attività produttive dovuta alla cronica carenza di organico”.

Cosa accade a Oggi è un altro giorno

Come abbiamo anticipato, il programma di Serena Bortone è stato uno tra quelli colpiti dallo sciopero Rai. La trasmissione è infatti saltata il 17 novembre, lasciando spazio a una versione collection con alcuni dei momenti più belli del Festival di Sanremo 2022, guidato da Amadeus per la terza edizione di seguito. Salva, invece, la puntata del 18 novembre, contrariamente alle anticipazioni, che è invece andata in onda.

Il talk di Rai1, con i suoi affetti stabili, torna regolarmente lunedì 21 novembre, sebbene nel pieno dei Mondiali di calcio in Qatar, per i quali il palinsesto è stato nuovamente stravolto. Le interviste di Serena Bortone dovrebbero comunque essere al riparo da nuovi sconvolgimenti, che invece colpiranno di certo La Vita in Diretta di Alberto Matano e i programmi domenicali, tra cui Domenica In e Da noi a ruota libera. Francesca Fialdini, addirittura, si ferma prima della conclusione del 2022 per lasciare spazio alle partite di calcio. Sua, però, la conduzione di Junior Eurovision Song Contest che si prende una fetta di Domenica In dell’11 dicembre.