Festival di Venezia, Julianne Moore: la scollatura più sensuale del red carpet

Julianne Moore indossa Armani Privé per il secondo red carpet e a 62 anni strega Venezia79 con la scollatura proibita

Julianne Moore si conferma regina del Festival di Venezia 2022. Per il secondo red carpet sceglie un abito nero, firmato Armani Privé, dalla scollatura mozzafiato che solo lei a 62 anni può indossare così.

Julianne Moore, scelta come presidente della giuria di Venezia79 che si tiene fino al 10 settembre, ha dato prova di essere una vera e propria icona di stile. Maxi blazer e pantaloni per il giorno, abiti audaci e sensuali per la sera. Anche se a dir la verità, il debutto alla Mostra del Cinema di Venezia per il gala di apertura dell’Academy of Motion Picture, Arts and Sciences è stato quasi un flop con l’abito bustier rigido. Ma l’attrice si è subito riscattata sul red carpet di White Noise dove si è presentata con un magnifico abito trasparente della Maison Valentino.

Julianne Moore, l’abito sensuale di Armani Privé

I look scelti dalla Moore puntano sulla seduzione. E così sul secondo tappeto rosso del Festival, la splendida Julianne indossa un abito lungo a sirena, in velluto nero che mette in risalto la sua silhouette perfetta. Il modello, che appartiene alla collezione Couture autunno/inverno 2022 di Armani Privé, è minimal puntando tutto sulla profonda scollatura. La classicità dell’abito è resa originale grazie al vertiginoso taglio a V, bordato di glitter, sul décolleté, svelando anche quello che dovrebbe rimanere nascosto.

Julianne Moore Festival di Venezia 2022
Fonte: Getty Images
Julianne Moore in Armani Privé

A impreziosire il collo nudo, c’è un collier con ciondolo in diamanti, da mille e una notte, coordinato a degli orecchini pendenti. Sotto l’abito si intravvedono i solidi sandali neri con plateau alto, mentre i capelli rossi sono lasciati sciolti sulle spalle, in balia del vento. Il make up ha i colori della terra, con terra illuminante sugli zigomi e labbra rosate.

Julianne Moore e Cate Blanchett a confronto

La Moore, 62 anni il prossimo 3 dicembre, posa come una top model sul red carpet, dispensando sorrisi e glamour a favore dei fotografi. D’altro canto, deve dare il meglio di sé. A competere con lei alla presentazione del film Tar, c’è un’altra icona di stile come Cate Blanchett che ha scelto anche lei per l’occasione un lungo abito a pantaloni nero che racchiude tutta la sua particolarità proprio nello scollo decorato con fiori coloratissimi (GUARDA LE FOTO). La sfida tra le due star è davvero estrema. Entrambe bellissime e raffinate, è difficile stabile chi ha vinto questa battaglia di eleganza.

Julianne Moore Festival di Venezia
Fonte: Getty Images
Julianne Moore sul red carpet di “Tar”

E poi c’è naturalmente la madrina del Festival, Rocio Munoz Morales, che, abbandonato il tradizionale bianco e nero delle mise sfoggiate fino ad ora al Lido, ha optato per uno sfavillante abito con frange che ricorda le atmosfere degli anni Trenta, distinguendosi così dalle due irraggiungibili divine.