Eurovision 2022, Rosa Linn: la cantante armena che infiamma il contest

Rosa Linn è la cantante che rappresenta l'Armenia sul palco dell'"Eurovision Song Contest 2022", che gareggia con il brano "Snap"

La sua performance ha stregato tutti: Rosa Linn, la giovane cantante che ha rappresentato l’Armenia sul palco dell’Eurovision Song Contest 2022, con la sua voce calda e vellutata ha infiammato lo show.

L’artista armena è arrivata a Torino con il brano Snap, un invito ad andare avanti nella vita e a non focalizzarsi su chi ci ha fatto soffrire, lasciandolo andare per sempre.

Chi è Rosa Linn, la cantante che ha rappresentato l’Armenia all’Eurovision

Nata e cresciuta a Vanadzor, Roza Konstandyan, conosciuta sulla scena musicale con lo pseudonimo Rosa Linn, la cantautrice rappresenta l’Armenia a Torino sul palco dell’Eurovision Song Contest.

Classe 2000, l’artista ha cominciato ad appassionarsi al mondo della musica fin dall’infanzia, dando sfogo alla sua creatività e prendendo lezioni di piano. Era solo una ragazzina quando Rosa diede inizio alla sua attività artistica partecipando al Junior Eurovision Song Contest. Aveva appena 13 anni quando rappresentò il suo paese nel festival dedicato ai più giovani, esibendosi con il brano Gitem.

Dopo l’esperienza all’Eurovision dei piccoli, Rosa ha mosso i suoi primi passi nel collettivo fondato dal cantante dei Genealogy Tamar Karpelian. Non è passato molto tempo perché si decidesse a intraprendere la carriera da solista, esordendo nel 2021 con il singolo King, realizzato insieme all’artista statunitense Kiiara.

Il 2021 è l’anno del successo per Rosa Linn: la giovane cantante si fa conoscere dal grande pubblico e diventa una vera e propria star nel proprio paese, iniziando anche le prime apparizioni dal vivo e in televisione. Nel marzo 2022 è stata così annunciata la sua partecipazione all’Eurovision, dove concorre col brano Snap.

Rosa Linn, che ha conquistato Torino

Il palco torinese dell’Eurovision ha accolto a braccia aperte Rosa Linn: la sua voce forte e allo stesso tempo vellutata ha conquistato tutti, e persino Cristiano Malgioglio ne è rimasto affascinato, tanto da aver ammesso, durante la diretta della semifinale, di voler scrivere una canzone per lei.

In una recente intervista, la cantante ha espresso grande soddisfazione per essere approdata fino alle semifinali di Eurovisione 2022. Ma questo è solo un pezzo di un puzzle molto più grande: “Guardando da fuori, sembrava che le probabilità fossero contro di me. Una ragazza sconosciuta di una piccola città dell’Armenia. Ma il potere di raggiungere gli obiettivi è reale quando è combinato con il duro lavoro”, ha dichiarato la Konstandyan.

Snap: il significato del brano in gara all’Eurovision Song Contest 2022

Grazie al suo brano, Rosa Linn è arrivata in finale insieme a Marius Bear (Svizzera), Systur (Islanda), Monika Liu (Lituania), Maro (Portogallo), i Subwoolfer (Norvegia), Amanda Georgiadi Tenfjord (Grecia), la Kalush Orkestra (Ucraina), Zdob si Zdub & Fratii Advahov (Moldavia) e S10 (Paesi Bassi).

Il pezzo scelto per convincere la giuria a decretarla vincitrice si intitola Snap. Si tratta di una delle canzoni più energiche e allegre in gara al contest. Il singolo della Linn è un invito ad andare avanti, senza fossilizzarci su chi ci ha fatto soffrire, lasciandoci il dolore alle spalle. Tra le righe della canzone, infatti, emerge tutto l’amore per la vita, l’euforia la gioia che ci danno le nostre passioni. “Voglio essere la prima produttrice musicale donna del mio paese”, ha raccontato Rosa Linn alla vigilia della semifinale dell’Eurovision.

Rosa Linn

Rosa Linn sul palco dell’Eurovision 2022