Eurovision 2022: Maro, la cantante portoghese di Saudade, saudade

Maro è l'artista portoghese in gara all'"Eurovision Song Contest 2022" con il brano Saudade, Saudade: scopriamo di più sugli inizi e la carriera

Il Portogallo è rappresentato all’Eurovision Song Contest 2022 da Maro, artista giovanissima e di grande talento. La sua Saudade, Saudade ha conquistato la finalissima della kermesse. Di origini italiane, la cantante ha sempre amato la musica, sin da ragazza, e non a caso ha scelto di studiarla al college. Scopriamo di più su di lei e sulla sua incredibile bravura.

Eurovision 2022, chi è Maro: infanzia e gli inizi

Nata a Lisbona il 30 ottobre 1994, Maro – pseudonimo di Mariana Brito da Cruz Forjaz Secca – il Pala Olimpico di Torino è rimasto affascinato dal suo talento. Proprio come Monika Liu, che è in gara all’Eurovision Song Contest 2022 in qualità di rappresentante della Lituania, anche Maro ha studiato al Berklee College of Music di Boston. Da parte del padre, Maro ha origini italiane. Oltre a cantare, è in grado di suonare in modo impeccabile la chitarra e la batteria.

Dopo aver concluso gli studi, ha deciso di trasferirsi a Los Angeles, la Città degli Angeli, da sempre nota per essere il trampolino di lancio degli artisti, anziché di tornare in Portogallo: una scelta difficile, ma necessaria per affermarsi in un settore enormemente competitivo. La sua carriera musicale ha subito una netta ascesa nel 2018, quando ha iniziato a pubblicare un paio di album. La bravura, per fortuna, non è passata inosservata: notata da Jacob Collier, vincitore di un Grammy Award, quest’ultimo le ha permesso di raggiungere maggiore visibilità, soprattutto perché Maro ha iniziato ad aprire i concerti per Jessie J (e di Charlotte Cardin, impegnata al momento nel suo tour europeo).

La carriera di Maro

Alla 56° edizione del Festival da Canção, Maro ha a dir poco conquistato la giuria e il pubblico con la sua Saudade, saudade: è stata infatti l’artista più votata. La rassegna musicale sceglie ogni anno il rappresentante portoghese per l’Eurovision: per Maro, è stato un evento importantissimo per dare una svolta significativa alla sua carriera.

Saudade, saudade: il significato del brano in gara all’Eurovision Song Contest 2022

Saudade, saudade è il brano portoghese in gara all’Eurovision Song Contest 2022 che si tiene al Pala Olimpico di Torino. Scritta da Maro e prodotta da lei stessa insieme a John Blanda, la canzone appartiene al genere musicale indie pop. Il tema scelto è saudade, che non è facile da descrivere né da tradurre: uno stato d’animo emotivo profondamente malinconico – simile per certi versi alla nostalgia – per qualcosa che non c’è, che può essere connesso a una persona, a un luogo e molto altro. E quanta passione è racchiusa nella sua canzone, tra le note e le parole, per qualcuno che è andato via e che pensava sarebbe rimasto per sempre.

La sua esibizione è stata tra le più belle ed emozionanti sul palco dell’Eurovision: durante la prima semifinale della kermesse, l’artista ha scelto di farsi affiancare da cinque coristi: Beatriz Fonseca, Beatriz Pessoa e Carolina Leite (già presenti con lei nella finale nazionale portoghese), Diana Castro e Milhanas si sono aggiunte in seguito. Tra l’altro, sono tra le interpreti di due canzoni che concorrevano per il Festival da Canção 2022.

Eurovision 2022, Maro Portogallo

Eurovision 2022, Maro