“Don Matteo 13”: il record di Don Massimo. Finale in lacrime ma tutto si chiarisce

"Don Matteo 13" si conclude con il record dei record. Il finale non risparmia il dramma ma tutto si sistema. E la Capitana e il PM arrivano al dunque

Don Matteo 13 finisce battendo ogni record. Se a inizio stagione si temeva per la dipartita di Don Matteo (Terence Hill), Don Massimo (Raoul Bova) ha saputo fare breccia nel cuore degli spettatori raggiungendo risultati mai visti. La puntata finale sorprende per la drammaticità, ma poi tutti si risolve. E la Capitana si riscatta da tutti gli errori commessi nella sua vita privata.

Don Matteo 13, il record di Don Massimo

La puntata conclusiva di Don Matteo 13, Dimenticando Matteo, ha davvero superato ogni previsione. Se la tredicesima stagione si è dimostrata la più vista di sempre, l’episodio conclusivo che segna il trionfo indiscusso di Don Massimo, ha raggiunto il vertice inchiodando al piccolo schermo 6.186.000 spettatori pari al 34.3% di share. Tutto il resto della programmazione televisiva è stato letteralmente spazzato via.

Don Matteo 13, finale in lacrime

Tutti vogliono sapere quali misteri nasconde Don Massimo, Raoul Bova, su cui a un certo punto si è insinuato il sospetto che avesse un’amante. E invece no, la faccenda è ben più intricata e coinvolge l’omicidio di un bambino, un criminale pericoloso e una relazione che non sarebbe mai dovuta nascere. Don Massimo finisce in carcere e qualcuno commenta piccato su Twitter: “Per arrestare Don Matteo ci sono voluti 8 stagioni e 11 anni. Don Massimo si è fatto arrestare in appena 6 puntate, beccandosi anche i pomodori in faccia”.

La situazione si sta facendo davvero drammatica, al punto da piegare anche Natalina (Nathalie Guetta) che scoppia in lacrime per il suo Don Massimo. Solo i veri amici, Cecchini (Nino Frassica), la Capitana Olivieri e il PM Nardi possono sbrogliare la matassa e salvare il loro amico. Ma la tragedia va in scena lo stesso, perché il dolore non può essere del tutto cancellato.

Parallelamente, il Maresciallo si trova coinvolto in un gigantesco equivoco sul matrimonio con Elisa (Pamela Villoresi). Tra scuse rocambolesche e incidenti bizzarri, alla fine Cecchini non delude e l’amore trionfa.

Don Matteo 13, l’abbraccio sospetto tra la Capitana e il PM

Ma chi veramente compie una svolta è la Capitana (Maria Chiara Giannetta) che finalmente riesce a dire a Nardi (Maurizio Lastrico) quello che veramente prova per lui. E il bacio conclusivo fa tirare un sospiro di sollievo a tutti i fan della coppia. E su Twitter qualcuno pensa che l’abbraccio sul set vada oltre il copione: “Non si parla di questo, ma il loro abbraccio alla fine, io non credo proprio che fosse da copione”.

Anna Olivieri dunque in una sola puntata realizza quello che non ha fatto in due stagioni come si legge sui social: “In 1 solo episodio Anna: ha sfanculato Sergio e figlia, ha incenerito con lo sguardo Valentina, si è portata a letto Marco, ha ucciso un mafioso e ha rapito Cecchini infrangendo anche il codice stradale. Direi che le perdono la dodicesima stagione”.

Don Matteo 14 ci sarà?

Ora che tutti i tasselli del puzzle si sono composti, la vera domanda è: ci sarà un Don Matteo 14? E soprattutto, dato che Don Matteo non tornerà, salvo sorprese, ha ancora senso intitolarla così? La soluzione è servita sul piatto. Si scopre infatti che il vero nome di Don Massimo è Matteo e che gli è stato dato proprio in onore a Don Matteo che ha aiutato i suoi genitori. Quindi quando Cecchini si confonde e lo chiama Don Matteo anziché Don Massimo in fondo non commette un vero e proprio errore. E su Twitter compare questo commento: “LA RAI CHE PER NON CAMBIARE NOME ALLA SERIE CHIAMA DON MASSIMO “MATTEO” CREANDO ANCHE TUTTA UNA STORIA AVVICENTE. ARTE MAESTRIA SAPIENZA SACRIFICIO PROFESSIONALITA'”.

Allora la 14esima serie ci sarà. E in fondo anche Ghisoni (Pietro Pulcini) ce lo ha indirettamente svelato, anticipando che presto si tornerà sul set. A conferma di tutto ciò, le parole del supervisore Mario Ruggeri a Fanpage che ha svelato la missione di Don Massimo.